Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:48
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Bassetti: “Tutti prenderanno la variante Omicron entro l’inizio dell’estate”

Immagine di copertina
Credit: Ansa

Bassetti: “Tutti prenderanno la variante Omicron entro l’inizio dell’estate”

“Tutti prenderanno la variante omicron entro l’inizio dell’estate”. A dirlo è l’infettivologo Matteo Bassetti all’emittente Rtl 102.5, aggiungendo che “entro fine inverno-inizio primavera avremo senza dubbio l’immunità di gregge”. “Omicron è più contagiosa ma meno aggressiva: colpirà tutti: dovranno farsene una ragione i non vaccinati”, ha detto durante la trasmissione “Non Stop News” il direttore della clinica di malattie infettive del San Martino di Genova, secondo cui i rischi saranno limitati a chi finisce ricoverato.

“Se anche ci contageremo due volte all’anno (con sintomi influenzali), non credo sia un problema. Il rischio resta per chi finisce in ospedale“, ha detto il medico, noto per le sue critiche alle chiusure anti-Covid.

“Non credo ci sia nulla di male nel vaccinarsi una volta all’anno”, ha detto riguardo il futuro dei vaccini. “Se avremo un vaccino evoluto, che copra omicron, ci dovremo vaccinare una volta all’anno. Se ci diranno che per i primi due dovremo vaccinarci due volte all’anno, non ci vedo nulla di male”, ha aggiunto l’infettivologo, tornato anche sulle polemiche riguardanti la proposta di cambiare il bollettino giornaliero. “Se vogliamo tenere il report giornaliero teniamolo, se qualcuno ha la libidine di leggere i numeri quotidianamente. Ma i numeri che diamo oggi non hanno più significato”, ha detto Bassetti, affermando che “tra i positivi, oggi, rientrano anche soggetti che magari positivi al Covid lo erano già il giorno prima”. “Poi diamo i numeri dei ricoveri senza differenziare chi ha la polmonite da Covid e chi è in ospedale perché si è rotto un braccio”, ha continuato. “Spero che il Cts apporti al più presto delle modifiche, ma dubito lo farà”.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO
TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Prof picchiato mentre tenta di sedare una rissa tra studenti: “Ho rischiato di perdere un occhio”
Cronaca / Morto il giornalista Franco Zuccalà, volto storico di 90° Minuto e Domenica Sportiva
Cronaca / Filippo Turetta, le proteste degli altri detenuti: “Dopo soli due giorni già libri e colloqui con i genitori?”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Prof picchiato mentre tenta di sedare una rissa tra studenti: “Ho rischiato di perdere un occhio”
Cronaca / Morto il giornalista Franco Zuccalà, volto storico di 90° Minuto e Domenica Sportiva
Cronaca / Filippo Turetta, le proteste degli altri detenuti: “Dopo soli due giorni già libri e colloqui con i genitori?”
Cronaca / È morta Emanuela Perinetti, manager e figlia di Giorgio, ex ds di Roma e Napoli
Cronaca / Verona, 16enne violentata dall’ex fidanzato: “Abusata dopo averla stordita col teaser”
Cronaca / I genitori di Filippo Turetta non hanno voluto incontrare il figlio in carcere: “Non se la sono sentita”
Cronaca / Pesaro, il clochard fortunato dopo il Superenalotto ha vinto ancora: “Cerco un lavoro e mia madre”
Cronaca / Gli audio di Giulia Cecchettin su Turetta: "Cercava di allontanarla da famiglia e amiche"
Cronaca / Polmoniti nei bambini, quali sono i sintomi del mycoplasma pneumonia e quando preoccuparsi
Cronaca / Polmoniti nei bambini, il pediatra Villani: "Stupisce che colpisca i più piccoli"