Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:15
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Barletta, la processione della Madonna viola le norme anti-Coronavirus. E la vigilessa filma tutto col cellulare

 

 

Barletta, la processione della Madonna viola le norme anti-Coronavirus

Il primo maggio a Barletta si è tenuta la tradizionale processione del quadro della Madonna dello Sterpeto, patrona della cittadina pugliese. La processione avrebbe dovuto svolgersi nel rispetto delle norme di distanziamento sociale imposte dall’emergenza Coronavirus, ma qualcosa è andato storto. Come documentano le immagini dell’emittente locale Canale 91 – che ha trasmesso la diretta dell’evento – centinaia di persone si sono riversate in strada per omaggiare il passaggio del carro che trasportava il quadro della Madonna. Il tutto, per giunta, alla presenza delle forze dell’ordine, che nulla sembra abbiano fatto per far rispettare le norme anti-contagio. Anzi, un’agente della Polizia municipale è stata addirittura immortalata mentre filmava la processione con il telefono cellulare.

La processione ha attraversato la città per raggiungere la Cattedrale. All’arrivo davanti al Duomo, dove ad attendere il carro c’erano il sindaco Mino Cannito e del vescovo Leonardo D’Ascenzo, decine di fedeli – alcuni dei quali privi di mascherina e guanti protettivi – hanno accerchiato il quadro della Madonna.

barletta processione

Leggi anche: 1. Messina, 100 persone in corteo funebre per il fratello dell’ex boss: scoppia la polemica / 2. Lo strano caso della Liguria: record di morti e contagi ma ha interrotto in anticipo il lockdown / 3. Coronavirus Anno Zero, quel 23 febbraio all’ospedale di Alzano Lombardo: così Bergamo è diventata il lazzaretto d’Italia

4. ESCLUSIVO TPI: Una nota riservata dell’Iss rivela che il 2 marzo era stata chiesta la chiusura di Alzano Lombardo e Nembro. Cronaca di un’epidemia annunciata / 5. [Riservato TPI] “Vi prego fateci chiudere”: la lettera disperata del 25 febbraio scritta dal direttore dell’ospedale di Alzano alla direzione generale

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Maltempo, frana a Ischia. Salvini: “8 morti”. Almeno 12 dispersi, ritrovata la famiglia con il neonato
Cronaca / Il caso Rossignoli e l’equivoco sul merito
Cronaca / Trapani, brutale aggressione in centro storico: donna picchiata e abbandonata in una pozza di sangue
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Maltempo, frana a Ischia. Salvini: “8 morti”. Almeno 12 dispersi, ritrovata la famiglia con il neonato
Cronaca / Il caso Rossignoli e l’equivoco sul merito
Cronaca / Trapani, brutale aggressione in centro storico: donna picchiata e abbandonata in una pozza di sangue
Cronaca / Offriva la moglie ai clienti per pagare le bollette: fruttivendolo a processo per sfruttamento della prostituzione
Cronaca / Reggio Emilia, infila la testa della moglie nel forno: arrestato 60enne
Cronaca / Eutanasia, Marco Cappato torna in Svizzera per un nuovo suicidio assistito: “È disobbienza civile”
Cronaca / Licenziato perché “noioso” fa causa all’azienda e vince: “Suo diritto non voler socializzare con i colleghi”
Cronaca / Caso Soumahoro, l’operatrice della coop dei familiari: “Senza stipendio da quasi due anni, aspetto 20 mila euro”
Cronaca / Cane scappa di casa e vaga sulla Statale 36: un camionista lo scorta fino all’arrivo della polizia
Cronaca / Le condizioni di Lando Buzzanca: “Peserà si e no 50 chili, ha perso tutti i denti”