Covid ultime 24h
casi +20.709
deceduti +684
tamponi +207.143
terapie intensive -47

Spagna: è stato trovato morto Julen, il bambino caduto in un pozzo 13 giorni fa

I soccorritori hanno trovato il corpo senza vita di Julen a oltre 100 metri sotto terra, in un pozzo largo soli 25 centimetri

Di Futura D'Aprile
Pubblicato il 27 Gen. 2019 alle 12:00 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 20:36
0
Immagine di copertina

Nella notte del 26 gennaio 2019 è stato trovato morto Julen, il bambino di due anni caduto 13 giorni prima in un pozzo a Totalan, vicino Malaga nel sud della Spagna.

Da quasi due settimane i soccorritori stavano cercando di raggiungere il bambino, ma i lavori di scavo sono stati spesso interrotti e modificati a causa della conformazione del terreno.

I soccorritori hanno trovato il corpo senza vita di Julen a oltre 100 metri sotto terra, in un pozzo  largo soli 25 centimetri.

I primi risultati dell’autopsia effettuati sul cadavere del bimbo di due anni ci dicono che Julen è morto lo stesso giorno della caduta. L’autopsia è stata eseguita da cinque esperti forensi all’Istituto di Medicina Legale di Malaga.

Sul corpo del piccolo i medici legali hanno riscontrato un “trauma cranico grave” e “lesioni multiple coerenti con una caduta”.

L’ultimo tratto per raggiungere il bambino è stato il più difficile da superare a causa delle rocce presenti, che sono state fatte saltare con quattro piccole cariche esplosive.

I messaggi di cordoglio – La notizia del ritrovamento del corpo senza vita è stata data tramite Twitter dalla Guardia Civil: “Disgraziatamente…nonostante tanti sforzi da parte di tanta gente, non è stato possibile salvarlo”.

Il padre del bambino ha avuto un malore ed è stato soccorso dal personale di un’ambulanza presente sul luogo.

“Dopo giorni di intense ricerche e lavoro instancabile, il corpo del piccolo Julen è stato trovato senza vita nel pozzo di Totalan”, è stato il messaggio del  ministero dell’Interno spagnolo,c he ha espresso le sue condoglianze alla famiglia.

“Tutta la Spagna si unisce alla infinita tristezza dei genitori di Julen. Abbiamo seguito da vicino ogni tappa per arrivare fino a lui. Ringraziamo per gli enormi sforzi tutti quelli che in questi giorni si sono prodigati nel tentativo di salvarlo”, ha invece scritto sempre su Twitter il primo ministro Sanchez.

La vicenda –  Il piccolo Julen, di soli due anni, era caduto in un pozzo largo 25 centimetri e profondo più di 100 metri, nelle campagne di Totalan, alle porte di Malaga, domenica 13 gennaio. Dal momento della caduta Julen non aveva dato segni di vita, ma i soccorsi hanno comunque cercato di raggiungerlo il prima possibile nella speranza di salvarlo.

Il bambino era nelle campagne insieme ai genitori, per un pranzo con amici di famiglia, quando è scivolato.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.