Me
HomeCronaca

Emergenza 118: Anpas, Croce Rossa e Misericordie chiedono un incontro al governo

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 12 Nov. 2019 alle 12:40 Aggiornato il 12 Nov. 2019 alle 12:41
Immagine di copertina
Credit: Croce Rossa Italiana/ Instagram

Giovedì 14 novembre alle ore 11 le Associazioni di Volontariato Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze), Croce Rossa Italiana e Misericordie, storicamente impegnate nel sistema di soccorso sui territori di tutta Italia, saranno in Piazza Montecitorio per chiedere al Governo un incontro e un confronto costruttivo sul sistema di emergenza urgenza 118/112. In piazza con i rappresentati delle associazioni ci saranno simbolicamente anche tre ambulanze, quelle che rischiano di essere fermate insieme ai Volontari se non si terrà nella dovuta considerazione il ruolo fondamentale che svolgono.

Il Sistema di emergenza urgenza 118 /112 è, infatti, da settimane sotto i riflettori perché – secondo le Associazioni – si corre il rischio di rendere marginale se non di annullare il ruolo del volontariato, aumentando anche notevolmente i costi del servizio per le Regioni. Le associazioni ritengono che sia urgente aprire un tavolo di confronto con il Governo per migliorare, nell’interesse dei pazienti e dei cittadini tutti, un percorso di riforma del settore che tenga insieme tutte le professionalità per non cancellare, invece, di fatto, l’apporto del volontariato dal sistema di emergenza urgenza 118/112 del quale le associazioni sono una delle componenti fondamentali.