Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:50
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Alessia e Giulia Pisanu: chi sono le due sorelle travolte e uccise dal treno

Immagine di copertina

Alessia e Giulia Pisanu: chi sono le due sorelle travolte e uccise dal treno

Una passione per il ballo e un legame indissolubile: è quello che emerge su Alessia e Giulia Pisanu, le due sorelle travolte e uccise da un treno in transito alla stazione di Riccione nella mattinata di domenica 31 luglio.

Figlie di Vittorio Pisanu, titolare di un’azienda di traslochi e autotrasporti, le due ragazze vivevano insieme ai genitori a una sorella più grande, Stefani, a Madonna di Castenaso, una frazione in provincia di Bologna.

Giulia avrebbe compiuto 17 anni a settembre, mentre Alessia aveva 15 anni, frequentava il liceo artistico a Bologna e giocava in una squadra di calcio femminile.

Le due sorelle amavano ballare e spesso si recavano nei locali della Riviera romagnola, così come accaduto anche la notte prima della tragedia.

“A volte credo che mia sorella sia la mia unica ragione di vita” scriveva in un post su Instagram Giulia, la sorella più grande.

L’intero paese di Catenato è ora in lutto per una tragedia lascia sgomenti. “Le incontravo ogni tanto per strada – ha dichiarato il sindaco Carlo Gubellini – I ragazzi hanno i loro luoghi d’incontro, si frequentano in gruppi di nove, dieci persone. Mi davano l’impressione di due ragazzine spensierate come possono esserlo a quella età. Hanno fatto la scuola a Castenaso fino alle medie perché da noi non ci sono le superiori”.

“È un grande dolore per tutta la comunità” ha aggiunto il primo cittadino sottolineando: “Castenaso si stringe attorno ai genitori, ai familiari, agli amici: Giulia e Alessia, che la terra vi sia lieve. Siete volate via troppo presto”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Denis Verdini torna in carcere: “Evase dai domiciliari per partecipare a tre cene”
Cronaca / Femminicidio nel Padovano: 41enne trovata morta, si cerca il marito
Cronaca / Dieci promossi su 408 candidati: Burioni boccia quasi tutti all’esame di Microbiologia al San Raffaele
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Denis Verdini torna in carcere: “Evase dai domiciliari per partecipare a tre cene”
Cronaca / Femminicidio nel Padovano: 41enne trovata morta, si cerca il marito
Cronaca / Dieci promossi su 408 candidati: Burioni boccia quasi tutti all’esame di Microbiologia al San Raffaele
Cronaca / Botte e bruciature di sigaretta: a processo madre di due bimbi di 6 e a 8 anni
Cronaca / Mali, liberati i tre italiani sequestrati nel maggio del 2022
Cronaca / Pisa, la procura indaga per lesioni volontarie e violenza privata. Piantedosi: “Casi isolati”
Cronaca / Drusilla Foer ricoverata in ospedale per una polmonite bilaterale: “Mi sto curando”
Cronaca / Bologna, morì a 4 anni per diagnosi errata. Infermiera assolta ma “ostacolò le indagini per salvare se stessa”
Cronaca / È morto Ernesto Assante, storica firma di "Repubblica"
Cronaca / Maltrattamenti a bimba disabile: arrestate due maestre di una scuola materna