Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Costume

Il post sbronza è ufficialmente una malattia, se fai serata puoi non andare al lavoro

Immagine di copertina

Un valido motivo per assentarsi dall’ufficio

L’hangover è riconosciuto come malattia, l’assenza dal lavoro post sbornia è giustificata

Il post sbronza è ufficialmente una malattia. E potrà essere un motivo valido per assentarsi dal lavoro.  Nausea, mal di testa, bruciore di stomaco, spossatezza e tutti quei conosciutissimi sintomi dell’hangover sono riconosciuti come veisalgia, termine medico per i postumi di sbornia da alcol.

Per chi si fosse concesso un bicchiere di troppo, quindi, è prevista l’assenza giustificata dal lavoro il giorno dopo. Proprio perché il post sbronza ha tutti i diritti della malattia.

A stabilirlo è stato un tribunale tedesco, la storia nasce infatti da una causa intentata da un gruppo di consumatori contro il produttore di una bevanda liberamente venduta che prometteva di curare i postumi di una sbronza.

Il giudice ha sentenziato che la pubblicità fatta dall’azienda produttrice della bevanda era ingannevole e così ha definito malattia l’hangover. Malattia che non può essere curata con bevande, ma solo con medicine.

“Le informazioni su un prodotto alimentare non possono attribuire alcuna proprietà per prevenire o curare una malattia umana o dare l’impressione di tale proprietà”, recita la sentenza del Tribunale regionale superiore.

Tra le conseguenze indirette della sentenza, c’è anche quella che consentirà a chi ha bevuto troppo di chiedere un certificato medico ed assentarsi dal lavoro.

Ubriacarsi insieme è un toccasana per la coppia: uno studio spiega perché
Il modo migliore per rilassarsi dopo il lavoro è bere una birra sotto la doccia
Ti potrebbe interessare
Costume / Rimborso chilometrico: cos’è e come viene tassato in busta paga
Costume / Gli italiani scelgono ancora di investire nel settore immobiliare
Costume / Black Friday 2022: quanto dura e le date
Ti potrebbe interessare
Costume / Rimborso chilometrico: cos’è e come viene tassato in busta paga
Costume / Gli italiani scelgono ancora di investire nel settore immobiliare
Costume / Black Friday 2022: quanto dura e le date
Costume / Black Friday 2022: quando inizia, quanto dura e le migliori offerte
Costume / Cristian Totti, foto social insieme alla fidanzata Melissa Monti
Costume / Spunta un anello al dito di Noemi Bocchi: possibile matrimonio in vista con Totti?
Costume / Gucci: Alessandro Michele sarebbe in procinto di lasciare il brand
Costume / Belve, Anna Foglietta e la maternità: “A volte un figlio diventa il tuo più grande nemico”
Costume / Elodie e Iannone, la coppia esce allo scoperto: baci in centro a Milano
Costume / Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi di nuovo insieme: il selfie inequivocabile