Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Costume

Diana Del Bufalo torna su Instagram: ecco perché aveva chiuso il profilo

Diana Del Bufalo torna su Instagram: ecco perché aveva chiuso il profilo

Aveva fatto scalpore l’improvvisa cancellazione del profilo Instagram da parte di Diana Del Bufalo. L’attrice aveva momentaneamente chiuso il suo account senza dare spiegazioni ai tanti fan che la seguono. Adesso è tornata e lo ha fatto pubblicando un lungo video in cui piega il perché della sua scelta.

“Faccio questo video di mia spontanea volontà, non mi è stato imposto da nessuno. Nessun ufficio stampa, nessun agente, niente di niente”, spiega Diana Del Bufalo. “Io lo so che cosa pensate del mondo dello spettacolo: che siamo tutti falsi, che vogliamo portare acqua al nostro mulino, che vogliamo vedere le persone fallire perché ci fa sentire meglio e, forse, pensiamo di prendere il loro posto”.

“Per alcuni è così, si – continua l’attrice – ho potuto vedere cose raccapriccianti. Vi assicuro, però, che ci sono anche tante persone oneste, persone che sono un’autentica delizia, persone intelligentissime e capaci e buone, soprattutto. Con questo non voglio dire che io sono una di quelle. Io non sono niente. Io voglio cercare di migliorarmi, di capire il prossimo, cercare di modificare dei miei pensieri sbagliati e delle mie azioni sbagliate, soprattutto.

A quel punto l’attrice nel corso del video pubblicato su Instagram si scusa per aver risposto in maniera scorretta ad alcuni messaggi ricevuti in privato da qualche follower. La ragazza ha poi spiegato di aver intrapreso un percorso con una psicologa, ma che questo non vuole essere una scusa per i suoi atteggiamenti a volte “rabbiosi”: Mi volevo scusare con alcune persone a cui ho risposto in maniera scortese e rabbiosa. Sì, io ho una rabbia repressa a seguito di un evento molto traumatico della mia vita e che sto ancora cercando di elaborare. Ad agosto è un anno che sono in terapia da una psicologa.

Non voglio passare per vittima, mi assumo le mie responsabilità e non è una scusa. È solo, forse, per farvi capire perché ho agito in quel modo. Vi chiedo scusa, perdonatemi. Ho scritto anche delle cose che poi alcuni siti di gossip hanno riportato, ma riguardavano un altro argomento, che poi forse nemmeno ho spiegato e quindi è stata anche colpa mia. Ero mossa da questa grande rabbia che mi faceva agire in quel modo sbagliato”.

“Io volevo solamente dirvi un mio pensiero – spiega Diana Del Bufalo – oggi si vuole troppo l’uguaglianza e invece io volevo proprio mettere in risalto la diversità. Perché la diversità è la cosa più meravigliosa che possiamo avere noi essere umani. Io non sono uguale a mia mamma e al mio papà, eppure mi hanno generata. Io non posso essere uguale a voi e avere le vostre stesse idee e i vostri stessi pensieri, giusto?”, continua l’ex di Paolo Ruffini.

“Milano è diversa da Napoli, Napoli è diversa da Milano – spiega l’attrice – Milano non è meglio di Napoli e Napoli non è meglio di Milano. Napoli è diversa da Milano. E una cosa che mi ha scritto una mia follower, giustamente, riguardo alla cosa del razzismo e a quella cosa successa in America è: “Diana cosa ti aspetti? Che il razzismo non ci sia? Italia del Nord e Italia del Sud si odiano, figuriamoci se non c’è il razzismo!”.

“Credo che ci debba essere più tolleranza per la diversità di ognuno di noi. Quindi tolleranza di diversità di usanze, di aspetto. Ma, soprattutto, di pensiero. E oggi sui social c’è troppo giudizio riguardo alla diversità. E questo mi fa stare molto male”, ha spiegato l’attrice. Poi ha detto la sua sul caso George Floyd che ha sconvolto l’America: “Sto cercando di farvi capire, anche dal vostro punto di vista, del perché mi sono molto innervosita riguardo a George Floyd. Io ho messo delle cose riguardo George Floyd che andavano più verso la gioia e più verso la pace. Quindi più verso la tolleranza.

Non voglio imporvi la mia idea. Io agisco in questo modo. Forse voi volevate vedermi arrabbiata? Volevate vedermi protestare? Ok. Sappiate che io sono un’altra persona. Io ho altre idee e le esprimo come desidero”. Queste dunque le motivazioni date da Diana Del Bufalo in questo lungo video. L’attrice ha poi chiesto ai suoi follower di essere più tolleranti e rispettare anche chi la pensa in maniera diversa.

Leggi anche: 1. Perché Diana del Bufalo si è cancellata da Instagram? Tutte le ipotesi / 2. Diana Del Bufalo si sfoga su Instagram: “Giudiconi nullafacenti sapete solo lamentarvi dei vostri salari minimi” / 3. Da Justine Mattera a Paolo Ruffini: la crisi del mondo dello spettacolo raccontata dall’interno a TPI

Ti potrebbe interessare
Costume / TPI Fest! Una voce libera e senza padroni (Sabaudia, 30 – 31 luglio 2021)
Costume / Come tornare a relazionarsi con gli altri dopo la pandemia
Costume / Lavoravo come consulente legale a Milano, poi ho detto basta: ora faccio il cooperante in Congo e sono più felice
Ti potrebbe interessare
Costume / TPI Fest! Una voce libera e senza padroni (Sabaudia, 30 – 31 luglio 2021)
Costume / Come tornare a relazionarsi con gli altri dopo la pandemia
Costume / Lavoravo come consulente legale a Milano, poi ho detto basta: ora faccio il cooperante in Congo e sono più felice
Costume / Buoni motivi per cui preferire auto usate
Costume / Gherardo Guidi: “Durante il lockdown la notte mi sognavo le serate. Ora la Capannina riapre con molta più passione che negli anni prima della Pandemia”
Costume / Joanna Kenny, l’influencer che sfida gli standard di bellezza evidenziando i baffetti con il mascara
Costume / Dall’uomo incinto alla faccina che fa il saluto militare: tutte le nuove emoji 2021-22
Costume / Le conseguenze della dichiarazione di Obama sugli UFO
Costume / Gli Elites realizzano una reaction a Wembley per la finale degli Europei
Costume / Buone idee crescono: ecco WiseMindPlace, la piattaforma che trasforma le idee in progetti