Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:40
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Costume

Kasia Smutniak lancia un filtro Instagram che simula la vitiligine: “Un omaggio alla bellezza della diversità”

Immagine di copertina

Kasia Smutniak ha ideato un nuovo filtro Instagram: come funziona #Beautyligo

Kasia Smutniak ha lanciato un nuovo filtro su Instagram: si tratta di #Beautyligo, un filtro di bellezza che simula le macchie di vitiligine sulla pelle. L’anno scorso, l’attrice aveva rivelato al mondo di soffrire proprio di questa malattia che, all’inizio, le aveva creato molta sofferenza. Con il tempo, però, Kasia ha imparato a conviverci e, anzi, a distanza di un anno ha voluto coinvolgere il popolo del web con un filtro ad hoc lanciato su Instagram, partendo dal principio che nella diversità si trova una bellezza autentica, personale e unica.

A spiegarlo è stata proprio Kasia, tramite il suo account Instagram. Pubblicando una fotografia che la ritrae con il filtro applicato, Kasia ha spiegato com’è nata quest’idea. “Non è passato nemmeno un anno da quando ho postato la mia prima foto con la vitiligine. Quel momento di timore e di incertezza per il “dopo”, non lo scorderò mai. Da un lato ero fiera di aver mostrato una nuova me, dall’altro avevo paura di non essere accettata, nel mio lavoro per esempio o di sentirmi derisa, osservata. E sapete cosa è successo dopo?”, la domanda retorica dell’attrice. “Nulla. Non è successo proprio nulla. O meglio, nulla di eclatante. Sono arrivati tanti commenti di sostegno e di condivisione. E ne sono seguiti altri e altri ancora, ma soprattutto, io ho smesso di vedere le macchie. Proprio come i nei. Sai che ci sono, però non ci fai tanto caso. Perché è naturale e fanno parte di te. Oggi posso dire che la vicinanza delle tante persone con la mia stessa “particolarità” è stata preziosa per il mio percorso”.

Beautyligo, il filtro che simula la vitiligine

Di qui, Kasia Smutniak ha poi spiegato com’è nato il #Beautyligo.  “Poi un giorno ho pensato: ‘Esistono centinaia di filtri Insta che ti rendono più bello, più brutto, più gatto, più astronauta o più non so che cosa. … perché non fare un filtro di bellezza che ti fa vedere come saresti con la vitiligine’. E così mi sono messa al lavoro per realizzare il mio filtro di bellezza che ho chiamato #Beautyligo e sarei felice se lo provassimo tutti, in omaggio alla bellezza della diversità. Un tema che, vitiligine o no, mi sta molto a cuore”,

Kasia ha poi invitato i follower a cercare il filtro nelle stories o nella sezione “filtri” del suo profilo. “Prendi la posa, sentiti bell@ e scatta la foto: più siamo, meglio è”.

Leggi anche:

1. Kasia Smutniak: la foto su Instagram per celebrare il giorno della mela / 2. Kasia Smutniak sulla vitiligine: “Per guarire sono andata dai santoni, mi bruciavano le conchiglie in faccia”

Ti potrebbe interessare
Costume / Tradizione, sostenibilità e futuro: la ricetta del Consorzio del Prosciutto di San Daniele che compie 60 anni
Costume / I principali trend eCommerce del 2022 spiegati da Yeppon.it
Costume / L’influencer laureata in ingegneria aerospaziale: ecco chi è Alex Mucci
Ti potrebbe interessare
Costume / Tradizione, sostenibilità e futuro: la ricetta del Consorzio del Prosciutto di San Daniele che compie 60 anni
Costume / I principali trend eCommerce del 2022 spiegati da Yeppon.it
Costume / L’influencer laureata in ingegneria aerospaziale: ecco chi è Alex Mucci
Costume / Preventivo ristrutturazione: tutto quello che c’è da sapere
Costume / Dal RNG alla Roulette Online: gli algoritmi che controllano il gioco
Costume / “Impact Girl”, un nuovo media dedicato all’empowerment femminile
Costume / inTherapy: i percorsi di psicoterapia garantiti da Studi Cognitivi
Costume / Costa Crociere: un’esperienza turistica incentrata sulla sostenibilità e la gastronomia
Costume / Vestiti lunghi per capodanno: 5 idee a cui ispirarsi
Costume / #DONAREVALEQUANTOFARE – Il nuovo spot Cei sul sostegno alla missione dei preti