Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Ambiente

Migliaia di alberi spezzati dalla mega frana un anno fa: un commovente video per far rivivere i boschi

Quelle immagini di distruzione sono rimaste impresse nella memoria di milioni di italiani: migliaia di alberi spezzati come stuzzicadenti per colpa del maltempo

 

Migliaia di alberi spezzati dal maltempo un anno fa, il commovente video del Trentino per le donazioni

“Un anno fa, nella notte tra il 29 e il 30 ottobre, 4 milioni di metri cubi di alberi in Trentino sono andati distrutti a causa di un’anomala ondata di maltempo“. Così recita il testo che promuove il progetto di raccolta fondiTrentino Tree Agreement.

“La furia della tempesta Vaia ha sradicato interi versanti di boschi, cancellato sentieri e cambiato inesorabilmente il paesaggio di tante vallate del Trentino”, si ricorda sulla pagina Facebook della regione.

Quelle immagini di distruzione sono rimaste impresse nella memoria di milioni di italiani: migliaia di alberi spezzati come stuzzicadenti per colpa del maltempo che ha compromesso la biodiversità del territorio.

Gli alberi abbattuti dal maltempo diventeranno violini Stradivari

I boschi sono infatti la nostra fonte primaria di ossigeno e ogni anno, gli alberi del Trentino assorbono circa 2 milioni di tonnellate di anidride carbonica. Quella notte, la tempesta ha distrutto questo equilibrio. Un anno dopo, per far rivivere quei boschi, è nato il progetto Trentino Tree Agreement, un patto fra l’uomo e gli alberi per ricostruire il patrimonio forestale del Trentino e per collaborare al miglioramento dell’ambiente.

Disastro maltempo Belluno. Un vigile del fuoco a TPI: “Siamo senza uomini e senza mezzi per la frana più grande d’Europa”

“Se vuoi aiutarci a dare nuova vita al bosco, scopri come sostenere il progetto di raccolta fondi”, si legge sul sito dell’iniziativa.

Con una donazione che parte dai 10 euro è possibile sostenere la piantagione e la crescita di uno o più alberi per contribuire alla rinascita dei boschi devastati da quella tragica tempesta.

(Video di Legno trentino, CCIA Trento e Provincia autonoma di Trento)

Ti potrebbe interessare
Ambiente / Amazzonia, l’allarme del WWF: la deforestazione sta raggiungendo un punto di non ritorno
Ambiente / Qatarstrofe ambientale: Fifa e Doha hanno già vinto la Coppa dell’inquinamento
Ambiente / Il nuovo report del WWF: in 20 anni oltre 3mila tigri confiscate in 50 Paesi
Ti potrebbe interessare
Ambiente / Amazzonia, l’allarme del WWF: la deforestazione sta raggiungendo un punto di non ritorno
Ambiente / Qatarstrofe ambientale: Fifa e Doha hanno già vinto la Coppa dell’inquinamento
Ambiente / Il nuovo report del WWF: in 20 anni oltre 3mila tigri confiscate in 50 Paesi
Ambiente / L’allarme del WWF: nel 2020 la massa di tutti i manufatti realizzati dall’uomo ha superato la biomassa naturale
Ambiente / Cop27, nasce un “fondo di riparazione” per i danni ambientali. Ma manca l’accordo sui combustibili fossili
Ambiente / Brutto clima a Capitol Hill: la carica dei negazionisti al Congresso Usa
Ambiente / Vienna, attivisti per il clima lanciano liquido nero su un quadro di Klimt
Ambiente / Il cambiamento climatico favorisce il ritorno del colera: nel 2022 boom di casi e letalità triplicata
Ambiente / Siamo diventati 8 miliardi: per la Terra è un numero insostenibile ma c’è chi pensa di guadagnarci
Ambiente / “I nostri governanti non si rendono conto di quanto è grave la situazione sul clima”