Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:30
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Ambiente

Gli alberi abbattuti dal maltempo diventeranno violini Stradivari

Immagine di copertina
Credit: Getty Images

Gli abeti della Val di Fiemme abbattuti dalla tempesta che ha colpito la zona alla fine del 2018 diventeranno violini di Stradivari.

L’idea è nata dall’accordo tra Federforeste e la Scuola internazionale di liuteria di Cremona.

Le 2,5 tonnellate di tavole di pregiato legno di risonanza sono state affidate alla Scuola “Antonio Stradivari” per creare violini, viole, violoncelli e contrabbassi.

“I boschi della musica della Val di Fiemme sono in allerta per il maltempo – si legge nella nota di Federforeste – e si monitora lo stato di salute degli alberi rimasti in piedi insieme alla situazione dei tronchi scaraventati al suolo dalla furia della tempesta a novembre”.

Il legname per i liutai cremonesi è stato messo a disposizione in collaborazione con la Provincia autonoma di Trento e il Comune di Salò (Brescia). Ogni albero lavorato verrà utilizzato dopo una stagionatura di 3 anni.

Quattordici milioni di alberi sono andati distrutti lo scorso novembre. Faggi, abeti bianchi e rossi nei boschi del Veneto e del Friuli, del Trentino e dell’Alto Adige. L’equilibrio ecologico e ambientale è stato compromesso ed è a rischio la stabilità idrogeologica di vaste aree montane.

Hanno subito gravissimi danni la foresta di Val di Fiemme, in Trentino Alto Adige, e la foresta di Val Saisera, la seconda foresta per importanza per la presenza di abeti rossi dai quali si ricava il legno per realizzare gli Stradivari.

>Disastro maltempo Belluno. Un vigile del fuoco a TPI: “Siamo senza uomini e senza mezzi per la frana più grande d’Europa”
>L’allarme della Coldiretti: “Distrutti 14 milioni di alberi. Ci vorrà un secolo per tornare alla normalità”
Ti potrebbe interessare
Ambiente / Meloni in retromarcia anche sull’idrogeno
Ambiente / Gespi Augusta: quando la sostenibilità ambientale è una delle mission aziendali
Ambiente / Emergenza clima, scienziati controcorrente a TPI: “Non chiamateci negazionisti”
Ti potrebbe interessare
Ambiente / Meloni in retromarcia anche sull’idrogeno
Ambiente / Gespi Augusta: quando la sostenibilità ambientale è una delle mission aziendali
Ambiente / Emergenza clima, scienziati controcorrente a TPI: “Non chiamateci negazionisti”
Ambiente / Ultima Generazione: chi sono e cosa chiedono gli eco-ribelli che vogliono salvare il Pianeta
Ambiente / A qualcuno piace caldo: in Italia tira un brutto clima ma la politica non interviene come dovrebbe
Ambiente / Come ti “mostro” il riscaldamento globale: così Torino è diventata la capitale italiana del clima
Ambiente / Oceani mai così caldi: le temperature sono aumentate per il settimo anno consecutivo
Ambiente / Il buco dell'ozono si sta chiudendo: l'annuncio dell'Onu
Ambiente / L’allarme lanciato da Rainforest: “Le foreste d’Africa sono a rischio”
Ambiente / WWF, torna il Decalbero con i 10 consigli per un Natale green