Me

Che cos’è la cannabis light e perché sta facendo discutere

Immagine di copertina
Una pianta di cannabis light

Cannabis light cos’è | Il tema della cannabis legale o light è al centro del dibattito nazionale e il motivo sta nella liberalizzazione della vendita.

Un punto di svolta nella questione si è avuto il 30 maggio 2019, quando la Cassazione ha stabilito che è “reato commercializzare i prodotti derivati della cannabis light” (Qui i dettagli).

Ma cos’è la cannabis light e quali sono i suoi effetti?

Cos’è la cannabis light- La cannabis light è quella ricavata da infiorescenze femminili di Canapa Light Sativa e povera di THC, la sostanza responsabile degli effetti psicoattivi della cannabis.

La differenza tra la cannabis light e la marijuana sta proprio nella quantità del principio attivo: il tetraidrocannabinolomeglio conosciuto come Thc. Nel primo caso questo è inferiore allo 0,2 per cento, nel secondo, invece, il livello varia dal 5 al 20 per cento (qui un approfondimento sulle differenze con la marijuana).

Le piante selezionate per la tipologia light, inoltre, sono ricche di CBD, il cannabidiolo, cioè il composto non psicoattivo utilizzato anche per la marijuana medica.

Cannabis light cos’è | Fa male? | Canapa legale benefici

Gli effetti della cannabis light – Dietro la cannabis, c’è un’intera cultura, musicale e artistica, che ha creato anche un immaginario comune. Si tratta di una sostanza che rilassa il corpo e la mente.

Ma mentre nel caso della marijuana è stato provato scientificamente che ci siano effetti collaterali, per chi consuma il cosiddetto spinello light è possibile sentirsi molto rilassato senza provare ansia, psicosi e disturbi del sonno, effetti collaterali associati ad un alto livello di Thc.

Questo dettaglio non ha influenzato il Consiglio superiore della sanità, che ha espresso un parere contrario (ma non vincolante) alla vendita della cannabis light dicendo che “non può essere esclusa la pericolosità dei prodotti contenenti o costituiti da infiorescenze di canapa” (qui i dettagli sulla decisione del Consiglio superiore di Sanità).

Cannabis light cos’è | Vendita cannabis light | S hop

Gli shop di cannabis light – Nonostante il no del CSS, il 14 gennaio del 2017, è entrata in vigore la legge sulla canapa in Italia e c’è stato un incremento della richiesta di sostanze legale in diverse città italiane. La pianta serve anche per scopo tessile, edile, alimentare e per la produzione di carta.

Sono nati così dei negozi growshop che hanno iniziato a vendere esclusivamente marijuana light, senza effetti psicotropi (Scoprite cosa vendono esattamente i cannabis shop).

La rivista European Economic Review, ha pubblicato uno studio secondo cui “l’apertura dei canapa shop in Italia ha diminuito lo spaccio del 12 per cento”. I professori Vincenzo Carrieri, Francesco Principe e Leonardo Madio, autori della ricerca, hanno ottenuto questo risultato incrociando i dati relativi ai canapa shop e quelli sui sequestri di cannabis effettuati della polizia dopo il 2016, anno in cui è diventata legale la versione light.