Me

Elezioni europee Portogallo 2019 | Risultati

Immagine di copertina
Credit: AFP

Elezioni europee Portogallo 2019 risultati | Risultato voto

Elezioni europee Portogallo 2019 risultati – Il 26 maggio i cittadini del Portogallo hanno eletto i 21 rappresentanti al Parlamento europeo.

Il Portogallo ha diritto a eleggere 21 europarlamentari. In Portogallo il partito socialista del premier Antonio Costa si conferma alle Europee primo partito con il 33,8 per cento (10 seggi tra le fila dell’S&D), seguito dai socialdemocratici al 22 per cento (6 seggi nel Ppe). Il ‘Blocco di Sinistra’ ottiene 2 seggi con il 9,5 per cento, i verdi un seggio con il 6,06 per cento.

Elezioni europee Portogallo 2019 risultati | I Socialisti

Il Portogallo è uno dei pochi paesi dell’Unione europea in cui non si aspetta un exploit della destra o dei populisti. Secondo i sondaggi infatti il partito Socialista, a capo di un governo di minoranza dal 2015, è dato in vantaggio e il suo successo dovrebbe essere riconfermato anche nelle prossime elezioni politiche.

Il partito del premier Antonio Costa è riuscito a frenare l’avanzata della destra e a bilanciare politiche di tagli alla spesa pubblica con misure a tutela delle fasce più deboli della popolazione, riuscendo così a guadagnare consenso tra gli elettori e a consolidare il proprio potere nel paese.

Elezioni europee Portogallo 2019 exit poll | Cosa dicono i sondaggi

I cittadini del Portogallo hanno eletto 21 rappresentanti al Parlamento europeo: il numero degli eurodeputati resterà invariato anche dopo la Brexit a differenza di quanto accadrà per altri paesi Ue. Secondo i sondaggi diffusi prima dell’apertura delle urne, il Partito Socialista del premier Antonio Costa dovrebbe ottenere il maggior numero di preferenze. Questi i risultati attesi:

– Partito Socialista 34,1 per cento

– Socialdemocratici 24,8 per cento

– Bloco de Esquerda 9,2 per cento

– Coalizione Democratica Unitaria 8,3 per cento

– Partito Popolare 7 per cento

Elezioni europee Portogallo 2019 | I risultati nel 2014

Lo scenario fotografato dai sondaggi pre-voto del 2019 non è molto dissimile da quello delle ultime elezioni europee, che si sono svolte nel 2014.

Anche in quell’occasione ad arrivare primo è stato il partito Socialista con il 34 per cento delle preferenze e 8 seggi, seguito dai Socialdemocratici al 29 per cento (7 seggi) e dalla Coalizione Democratica Unitaria al 13 per cento con 3 seggi.

 

Qui una serie di link utili sulle elezioni europee 2019:

• Quando si vota in Italia

• Come si vota: la guida al voto

• Quali sono i documenti da portare al seggio

• Chi sono i candidati di ogni partito

• Cosa dicono gli ultimi sondaggi elettorali

• Quali sono i gruppi politici del Parlamento Ue