Me

Usa lo smartphone mentre è nella vasca da bagno: ragazza di 20 anni muore folgorata

Immagine di copertina

Una giovane donna di soli 20 anni è morta folgorata mentre faceva il bagno nella sua vasca usando il suo smartphone in ricarica. È successo in Russia, nella zona sud di Mosca.

Anastasia, questo il nome della ragazza, è stata infatti trovata morta dalla madre nel bagno del loro appartamento, all’interno della vasca da bagno.

Sfortunatamente non è la prima volta che si verifica una tragedia del genere, anzi: già Irina Rybnikova, 15enne campionessa di arti marziali, nel dicembre 2018 è stata trovata morta folgorata nel bagno di casa sua. Stessa causa del decesso, perché Irina stava chattando nella vasca mentre il telefono si trovava in ricarica.

Ma Anastasia e Irina non sono nemmeno le uniche rimaste uccise per aver compiuto la medesima “leggerezza”: in Russia, infatti, si sono verificati ben 5 casi di ragazze molto giovani morte in questo stesso modo.

Folgorato dalle sue cuffie: muore a 16 anni

In questo ultimo e tragico caso la madre di Anastasia, che lavora in un supermercato, si era preoccupata perché la ragazza non le rispondeva al telefono. Quando è poi rientrata nell’appartamento si è trovata di fronte alla terribile scena: nonostante il tempestivo arrivo dei soccorsi, infatti, non c’è stato nulla da fare e i medici hanno solo potuto constatare il decesso.

La giovane, infatti, è andata incontro a morte certa nel momento in cui il suo cellulare, collegato alla corrente, è caduto nell’acqua.