Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Ultimi sondaggi: in 6 mesi il M5S ha perso più di 6 punti

La rilevazione di Tecné ha messo a confronto i dati di ottobre 2018 con quelli di marzo 2019: crollo dei Cinque Stelle, Lega stabile, il Pd è cresciuto del 3,5 per cento

Immagine di copertina
Luigi Di Maio, capo politico del M5S. Credit: Michele Spatari/NurPhoto

Ultimi sondaggi oggi – Negli ultimi giorni sono stati diffusi i risultati di due sondaggi sulle intenzioni di voto degli italiani, realizzati rispettivamente dagli istituti Tecné e Emg Acqua: dalle due rilevazioni emerge un quadro completo della situazione politica italiana, che vede la Lega confermarsi come primo partito, seguita dal M5s, con il Pd in risalita [qui tutti gli ultimi sondaggi].

> SE NON VISUALIZZI GLI ULTIMISSIMI AGGIORNAMENTI, CLICCA QUI –

> QUI TUTTI GLI ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI AGGIORNATI

Sondaggio elettorale Tecné

Il sondaggio realizzato da Tecné, commissionato da Forza Italia, ha messo a confronto le intenzioni di voto dichiarate il 5 ottobre 2018 con quelle del 7 marzo 2019.

Nel giro di sei mesi il partito che ha visto aumentare maggiormente il proprio consenso è stato il Partito democratico, che ha registrato un balzo del 3,5 per cento, mentre il calo più forte è stato quello del M5S, che ha perso 6,5 punti. Stabile il dato della Lega, mentre Forza Italia è cresciuta dell’1,7 per cento.

Secondo i numeri di Tecné, oggi tra la Lega e il M5S ci sono esattamente 10 punti di distacco, mentre il Pd è in ritardo di 1,9 punti sul movimento guidato da Luigi Di Maio. Quanto alle coalizioni, invece, il centrodestra doppia il centrosinistra: 48,3 per cento contro 24.

I dati del 7 marzo 2019

  • Lega: 31,2 per cento
  • M5S: 22,2 per cento
  • Pd: 20,3 per cento
  • Forza Italia: 12,5 per cento
  • Fratelli d’Italia: 4,2 per cento
  • Tot. centrodestra: 48,3 per cento
  • Tot. centrosinistra: 24 per cento

I dati del 5 ottobre 2018

  • Lega: 31,2 per cento
  • M5S: 28,7 per cento
  • Pd: 16,7 per cento
  • Forza Italia: 10,8 per cento
  • Fratelli d’Italia: 3,5 per cento
  • Tot. centrodestra: 46,2 per cento
  • Tot. centrosinistra: 19,5 per cento

Sondaggio elettorale

Il sondaggio realizzato da Emg Acqua è stato presentato durante la puntata del 14 marzo del programma tv Agorà, in onda su RaiTre.

Dall’indagine emerge che tra Lega e M5S ci sono poco meno di 7 punti di distacco: il partito di Matteo Salvini viene stimato al 30,6 per cento, mentre il movimento guidato da Luigi Di Maio è dato al 23,8.

I Cinque Stelle avrebbero invece quasi 4 punti di vantaggio sul Pd, stimato al 19,9 per cento.

I dati in sintesi:

  • Lega: 30,6 per cento
  • M5S: 23,8 per cento
  • Pd: 19,9 per cento
  • Forza Italia: 9,8 per cento
  • Fratelli d’Italia: 4,8 per cento
  • Mdp, Verdi, altri sinistra: 4 per cento
  • PiùEuropa: 3,1 per cento
  • Potere al Popolo: 1,6 per cento