Me

“Genova tornerà più forte in pochi mesi. Al massimo anni”: l’ennesima gaffe del ministro Toninelli

A margine di un incontro con i ministri dei trasporti dell’Unione europea, Danilo Toninelli torna a far discutere. “Genova tornerà più forte in pochi mesi. Al massimo anni”, è l’ultima dichiarazione che ha suscitato l’ilarità e le critiche di moltissimi utenti sui social.

“Come governo abbiamo dato tutto quello che potevamo dare a Genova, che in pochi mesi, al massimo anni, tornerà ad essere più forte di prima anche e soprattutto a partire dal porto”, ha affermato Toninelli. “In pochi mesi, al massimo anni”.

In poco tempo si sono scatenati i commenti ironici su Twitter e Facebook. Non è la prima volta che il ministro Toninelli viene preso di mira per le sue gaffe. Sempre sul ponte di Genova, alcune settimane fa aveva proposto la costruzione di “un ponte su cui giocare, mangiare e socializzare”.

“Non vogliamo solo rifare velocemente il ponte Morandi, ma anche renderlo un luogo vivibile, un luogo di incontro in cui le persone si ritrovino, possano vivere, giocare, mangiare”, aveva detto il ministro alle Infrastrutture, durante la visita al Salone nautico di Genova, scatenando critiche e ilarità.

Gaffe degna di nota era stata anche quella sul tunnel del Brennero: “Mi sono soffermato su un dossier che ritengo essere molto importante, che è quello del tunnel del Brennero. Sapete quanti degli imprenditori italiani utilizzano, con trasporto principalmente ancora su gomma, il tunnel del Brennero” ha detto il ministro delle Infrastrutture e dei trasporti.

Il video della gaffe di Toninelli è diventato virale in pochissimo tempo: il ministro infatti dà per terminata e funzionante un’opera per cui in realtà si sta ancora scavando.

Secondo le stime il tunnel del Brennero non sarà terminato prima del 2025. Attualmente sono operativi quattro cantieri: due su suolo italiano e due in territorio austriaco (a questo link lo stato di avanzamento dei lavori).