Me

“Ma chist so’ muort?”: l’ironia di Muti su chi si addormenta al teatro San Carlo | VIDEO

Gli spettatori che si addormentano durante la performance del grande maestro

Immagine di copertina

Il maestro Riccardo Muti ironizza su qualche spettatore che si è addormentato al teatro San Carlo di Napoli: “La sera della prima sentivo dietro di me nelle prime file molti così rapiti, che sono precipitati in un sonno profondo… Ne ho visti alcuni dietro di me dormire, tanto che ho chiesto all’orchestra: “Ma chist so’ muort?”.

  • Storie di direttori d’orchestra: un occidentale dirige per la prima volta l’orchestra sinfonica iraniana dalla Rivoluzione del 1979

Chi è Riccardo Muti

Napoli è proprio la sua città natale. Uno dei direttori d’orchestra italiani più apprezzato, dal 1968 al 1980 è stato direttore principale e direttore musicale del Maggio Musicale Fiorentino e dal 1986 al 2005 è stato direttore musicale del Teatro alla Scala di Milano.

Dirige l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, che ha fondato nel 2004 e che ha sede a Piacenza e Ravenna. Dal 2010 è music director della Chicago Symphony Orchestra, con la quale ha rinnovato il contratto fino all’estate del 2022.

Nel 2015 ha fondato la Riccardo Muti Italian Opera Academy, un’accademia internazionale – aperta al pubblico di uditori – con sede a Ravenna dove allievi di direzione d’orchestra, maestri accompagnatori e cantanti d’opera selezionati da una commissione possono perfezionare le proprie conoscenze con Riccardo Muti.