Me

Roma, un murale per la disparità di genere ad Acilia

Ad Acilia, nel contesto del X municipio di Roma, si è svolta un'iniziativa a favore delle donne con la presentazione di un grande murale contro la disparità di genere

Immagine di copertina

Murale | Disparità di genere | Roma | Acilia | Violenza sulle donne

“Femminismi in opera d’arte”, è questo il nome dell’iniziativa che si è svolta sabato scorso, 17 novembre 2018, nel quartiere di Acilia, X municipio di Roma.

L’evento è stato organizzato dall’associazione di promozione sociale Ingranaggi – la quale opera appunto principalmente sul territorio del X municipio della capitale – insieme anche a Non una di meno, piattaforma italiana che riunisce diverse realtà femminili e che porta avanti diverse istanze riguardanti le donne.

Le componenti principali della giornata sono state mobilitazione, dibattito e arte. Le due organizzazioni, come anche tutti i cittadini che hanno partecipato all’evento, hanno dapprima passeggiato per le vie del quartiere e cercato di coinvolgere le attività commerciali nell’iniziativa di attaccare sulle proprie vetrine un adesivo contro la violenza sulle donne.

murale disparità genere roma acilia

Con gli adesivi, oltre a quello di sensibilizzare la cittadinanza su un tema così importante e urgente, l’intento è stato anche quello di promuovere una manifestazione nazionale che si terrà il 24 novembre 2018 sempre contro la violenza maschile sulle donne.

In seguito c’è stata la presentazione di un grande murale che è stato realizzato dagli artisti del Team Noi Studios sul muro della biblioteca Sandro Onofri di Acilia (Via Umberto Lilloni 39).

murale disparità genere roma acilia

L’opera artistica ha riguardato il tema della disparità di genere, con un chiaro ed evidente fine di denuncia.

Non è poi finita lì, poiché in seguito si è anche tenuta la presentazione del libro di Ilaria Menale intitolato “Sul corpo delle donne – credenze e violenze nella società femminile”.

Una giornata, insomma, tutta dedicata ad un tema – quello della discriminazione di genere e della violenza sulle donne – tanto importante quanto tristemente attuale.