Me

Pd, lo sfogo di una consigliera regionale all’assemblea: “Ritiratevi tutti, presuntuosi”

Sabato 17 novembre 2018 si è svolta a Roma l’assemblea del Partito democratico per prendere atto delle dimissioni del segretario Maurizio Martina e per fissare la data del congresso.

Nel corso della riunione si è fatto notare in particolare l’intervento di una consigliere regionale dell’Emilia-Romagna, Katia Tarasconi, molto critico nei confronti dei vertici del partito.

Di seguito alcuni passaggi del suo discorso.

“Se dovessi dare un titolo al mio intervento lo intitolerei ‘ritiratevi tutti'”.

“O noi risorgiamo come squadra o cederemo un centimetro alla volta fino alla disfatta”.

“Il valore della squadra viene prima del valore del singolo. è così nello sport, in politica e nella vita

“Siete ancora così accecati dalle vostre esigenze da non capire”.

“Lo spazio a Salvini e ai Cinque Stelle lo abbiamo lasciato noi con le nostre divisioni, correnti e presunzione, ne abbiamo tanta”.

“Abbiamo parlato di fuoco amico ma il fuoco amico è arrivato dalla gente: loro non ci hanno più capito”.

“Siamo diventati quelli che difendono le èlite, non il popolo. Em che ci piaccia o nom abbiamo il dovere di fare i conti con questo”.

“A nessuno là fuori interessa chi sta con o contro Renzi, Franceschini, Martina, Zingaretti, Minniti”.

“Noi dovremmo provare con questo congresso a dimostrare una volta per tutti che siamo una squadra e non un agglomerato di singoli presuntuosi arroganti e spesso autoreferenziali”.