Me

Beve una confezione di succo di frutta e dentro ci trova un topo morto, ma era cartone

È successo a Manduria, in provincia di Taranto. La donna ha denunciato il fatto ai carabinieri ed è stata aperta un'indagine, ma in realtà dall'azienda le analisi dicono che si tratta di cartone agglomerato

Immagine di copertina
Il topo morto rinvenuto nel brick di succo di frutta.

Un topo morto nel succo di frutta: questa sarebbe stata la scoperta fatta da una donna di Manduria, cittadina in provincia di Taranto. In realtà si trattava di cartone.

La donna insime al figlio di pochi anni aveva bevuto una confezione di succo di frutta in brick. Poco dopo, però, i due si erano sentiti male. Per questo la donna si era decisa ad aprire la confezione scoprendo all’interno qualcosa che le era sembrata una carcassa di animale.

La donna non avevae denunciato il fatto ai carabinieri della stazione della cittadina pugliese. Come si legge sul quotidiano locale La voce di Manduria, mamma e figlio avrebbero ingerito una piccola quantità di succo di frutta prima di accusare un malore.

Il prodotto, di una nota marca di succhi di frutta, è stato consegnato, insieme all’animale morto, ai carabinieri che hanno aperto un’indagine sul caso.

A svelare la bufala è il sito di debunking Bufale.net. Interpellata, la ditta produttrice del succo di frutto risponde con i risultati delle analisi: “Non si tratta di un topo bensì di un agglomerato di cartone”.