Me

Elena Santarelli “super mamma” contro il tumore del figlio Giacomo

"Ma siamo tutte super, in tutti gli ospedali e i reparti". Il bimbo ha 9 anni e insieme ai genitori sta combattendo la sua battaglia: "Sta bene, ma è un percorso lungo"

Immagine di copertina
Elena Santarelli ospite di Domenica In

Una malattia difficile, un percorso di guarigione lungo e incerto, la voglia di farcela e di essere d’esempio anche per gli altri. Elena Santarelli, ospite di Domenica In il 4 novembre 2018, ha raccontato come suo figlio Giacomo, 9 anni, sta affrontando la battaglia contro il tumore attraverso la chemioterapia.

“Sta bene ma continuiamo a fare le chemio, non sono ancora finite. Il modo di reagire di Giacomo è stupendo e la ricerca ha fatto passi da giganti. È un percorso abbastanza lungo”, ha raccontato Santarelli a Mara Venier.

“Non sono una super mamma, siamo tutte super mamma in tutti gli ospedali, in tutti i reparti. Io faccio quello che farebbero tutte le mamme al mio posto”.

A partire dalla ricerca della normalità, una delle priorità per lei e il padre di Giacomo, l’ex calciatore Bernardo Corradi.

“Continua ad andare a scuola e continuo a metterlo in castigo. Tutto è rimasto come prima. Giacomo va in una scuola dove sono tutti vaccinati, il che è importante perché sono bambini immuno depressi. Dunque Giacomo, se i valori del sangue lo consentono, fa tutto quello che può fare”.

In studio è stata poi raggiunta dalle parole di conforto di Alessia Marcuzzi, sua collega e amica. “A tutti quelli che non hanno la fortuna di conoscerti, voglio dire che sei una donna speciale, bionica”.

“Nonostante quello che stai passando, hai sempre una parola speciale per tutti noi, ti ricordi di tutto, sei sempre vicina a tutti e questo è un pregio che hai sempre avuto che fa di te una donna super”.

“Ha dimostrato di avere carattere e responsabilità. Ci guardiamo negli occhi e ci capiamo: ti devo ringraziare per il coraggio e la forza che trasmetti alla tua famiglia e a noi”

A quel punto mamma Elena si è commossa, e ha “respinto” le parole dell’amica. “Non li voglio sentire i complimenti”, ha detto con affetto tra le lacrime.