Me

Attentato in Afghanistan: muore un candidato alle elezioni parlamentari

Immagine di copertina

In Afghanistan Jabar Qahraman, un candidato alle elezioni che si svolgeranno sabato 20 ottobre, è stato ucciso in un attentato contro il suo ufficio elettorale a Lashkar Gah, capoluogo della regione meridionale.

I talebani hanno rivendicato l’attentato. Qahraman stava incontrando i suoi sostenitori “quando una bomba nascosta sotto un divano è scoppiata”, ha spiegato un portavoce del governo, aggiungendo che “diverse persone” sono già state arrestate.

Con questo attentato sale ad almeno 10 il numero di candidati uccisi nella campagna per le elezioni parlamentari.

Sabato scorso, un attentato durante un comizio elettorale nella provincia nord-orientale di Takhar ha provocato la morte di almeno 22 persone e il ferimento di altre 36.

La candidata Nazifa Yousefibek, che stava tenendo il comizio, era rimasta illesa.

Sempre sabato, un bambino di nove anni e una guardia sono morti a Herat nel corso di un attacco al comitato elettorale di un candidato nel distretto di Injeel.