Me
Eugenia di York si è sposata: matrimonio da favola al Castello di Windsor
Condividi su:
matrimonio eugenia di york

Eugenia di York si è sposata: matrimonio da favola al Castello di Windsor

12 Ott. 2018
matrimonio eugenia di york

Il 12 ottobre 2018 al castello di Windsor sono state celebrate le nozze della principessa Eugenia di York e di Jack Brooksbank. Il matrimonio si è tenuto nello stesso luogo in cui il 19 maggio scorso il principe Harry aveva sposato l’attrice Meghan Markle. (Qui un profilo sulla principessa Eugenia)

Eugenia è la figlia del principe Andrea, terzogenito della regina Elisabetta, e di Sarah Ferguson. Il matrimonio, che ci si aspetta essere molto diverso da quello del cugino Harry, si tiene il 12 ottobre 2018 nella St. George Chapel del castello di Windsor alle 11.

Dopo un breve giro in carrozza, gli sposi si sono spostati alla St. George’s Hall, dove si è tenuto il pranzo, offerto dalla regina e dal duca di York.

Le loro nozze sono state ufficialmente annunciate lo scorso 22 gennaio, prima di quelle di Harry e Meghan.

A questo link le foto del royal wedding

Matrimonio Eugenia di York: la cerimonia

La coppia ha detto sì nella St. George Chapel del Castello di Windsor. La cerimonia si è svolta davanti a 850 invitati.

La sposa indossava un ampio abito realizzato da Peter Pilotto e Christopher De Vos della maison britannica Peter Pilotto, mentre la sua fede nuziale è stata creata da un pezzo di oro gallese regalato dalla regina. Invece del velo, la sposa indossava una preziosa tiara, dono della regina, con un grosso smeraldo di 93,7 carati al centro.

La wedding Greville Emerald fu realizzata da Boucheron nel 1921. La tiara apparteneva a Dame Margaret Greville e fu poi donata alla regina Elisabetta II nel 1942.

Eugenia è arrivata alla cappella con suo padre, il principe Andrea, nella stessa Rolls Royce di Kate Middleton per il matrimonio del 2011 con il principe William.

Matrimonio Eugenia di York: il ricevimento

La torta è della designer Sophie Cabot: il velluto rosso e la torta al cioccolato sono la base per una torta tradizionale, ma con un tocco moderno, riprendendo i ricchi colori dell’autunno con dettagliatissime lavorazioni fatte di zucchero, come spiegato in una nota ufficiale.

Alle nozze hanno cantato James Vivian e i musicisti della Royal Philharmonic Orchestra, oltre al tenore Andrea Bocelli, che ha cantato due brani.

Tra gli ospiti anche moltissimi vip. Oltre ai soliti Beckham, ormai di casa agli eventi mondani dei Windsor, erano presenti Amal e George Clooney, per la seconda volta in un anno da Sua Maestà, la super top model Cindy Crawford e il marito Rande Gerber, le socialité Cara e Poppy Delevigne, ma anche Holly e Sam Branson, figli del patron della Virgin e Robin Williams, il cui figlio era tra i paggetti degli sposi.

C’è chi ha dato forfait, Camilla, la moglie di Carlo non ha partecipato al matrimonio per un impegno precedentemente preso in Scozia a cui non poteva rinunciare.

Oltre gli ospiti famosi, hanno partecipato anche i comuni cittadini residenti nel Regno Unito. I posti erano 1.200 e si poteva fare richiesta attraverso un modulo online. I cittadini comuni però hanno avuto accesso solo al parco e non alla cappella, dove entrano solo 500 persone.

I festeggiamenti continuano per tutto il weekend, in stile fiera, alla Royal Lodge, dove vive la famiglia della principessa Eugenia.

Matrimonio Eugenia di York: la diretta tv

Le nozze tra Eugenie e Jack vengono trasmesse in Italia da Real Time, al canale 31. La diretta dal Castello di Windsor è iniziata venerdì 12 ottobre a partire dalle 10.30.

Matrimonio Eugenia di York, chi è il fidanzato Jack Brooksbank

Jack Brooksbank è il figlio di un ricco commercialista di stirpe nobile. Brooksbank, dopo aver lavorato come barista in alcuni pub, oggi è imprenditore all’ingrosso di vini e liquori, oltre ad essere manager del Mahiki di Londra e brand ambassador della Tequila Casamigos, marchio fondato da George Clooney.

La coppia sta insieme dal 2010. Ci si aspetta che l’uomo, anche dopo il matrimonio con la principessa Eugenia, non venga investito di alcun titolo reale dalla regina Elisabetta. Lo sposo ha 32 anni.

Eugenia e Jack hanno un avo in comune: Thomas Coke, secondo conte di Leicester.

Matrimonio Eugenia di York: lo scontro tra Andrea e Carlo

Carlo d’Inghilterra e suo fratello Andrea duca di York hanno finalmente scelto un terreno di scontro per far venire allo scoperto il loro odio reciproco: il matrimonio dei figli.

La sofferenza di Andrea nei confronti dei privilegi di Carlo e dei suoi eredi è nota da tempo. Per il grande giorno di sua figlia Eugenie ambiva allo stesso palcoscenico dei cugini, la diretta tv, ma la BBC ha detto no e poi anche Sky, gli ascolti sarebbero stati un flop.

Andrea però non si è arreso e solo il pronto intervento di ITV, il network che ha deciso di tramettere il matrimonio, ha evitato la débacle mediatica del figlio cadetto. Per quella dei numeri aspettiamo il 13 mattina.

A fare da mediatore, come sempre, Buckingham Palace che agisce nel nome e per conto della regina d’Inghilterra.

Doverosa nei confronti del primogenito Carlo e premurosa verso il figlio adorato Andrea, 11 anni più piccolo del fratello e 10 della sorella Anna, cresciuto con gli stessi privilegi di un figlio unico.

Con il tempo però sono state le sue frustrazioni e i suoi vizi ad avere il sopravvento contro un destino che non lo ha voluto re e anzi lo ha allontanato sempre di più dal trono, dalla seconda posizione, dopo vari matrimoni e nascite, ora si ritrova settimo.

Dopo l’arrivo nella famiglia reale di Kate Middleton, Andrea temeva per la posizione di Beatrice e Eugenie, tanto da dare così inizio alla guerra degli inchini. I tabloid vanno a nozze, la regina un po’ meno. Tocca a lei, ancora una volta, negoziare tra Carlo e Andrea.

Viene deciso che spetta a Kate fare la riverenza alle figlie del duca di York quando le incontra da sola perché loro sono principesse di sangue reale, viceversa quando Kate è accompagnata dal marito.

Problemi reali! La questione si è riproposta, e con la stessa soluzione, con l’arrivo di Meghan Markle.

Meno male che fratelli e sorelle abitano in palazzi diversi altrimenti sai che confusione sul pianerottolo.

Anche le rispettive sistemazioni dei figli sono state argomento di discussione tra il principe del Galles e il duca di York. I primi, in qualità di reali a tempo pieno, risiedono a Kensington Palace con appartamenti messi a disposizione dalla corona inglese, le seconde invece abitano insieme, ancora per poco, in una casa in affitto a St. James Palace.

Al conto, una cifra simbolica rispetto ai prezzi londinesi, 20 mila sterline l’anno, ci pensa il padre Andrea.

Tuttavia questa differenza è la frustrazione più grande del duca di York: le sue figlie devono pagare l’affitto di casa perché, al contrario dei cugini William e Harry, non sono “Full time working royal”, ovvero impegnate al 100 per cento in rappresentanza del famiglie reale, ambizione a cui si è sempre opposto il principe Carlo, schierato a favore di una monarchia “slim” in cui oneri e onori della corona spettano solo alla linea di successione diretta, tutti gli altri vadano a lavorare…veramente!

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus