Me

Tria parla di spread e il leghista Borghi gli spegne il microfono | Video

Immagine di copertina

Il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, sta parlando di manovra e spread e il leghista Claudio Borghi gli spegne il microfono.

È successo martedì 9 ottobre 2018, durante l’importante riunione delle commissioni Bilancio di Camera e Senato sul Def.

Di seguito il video dell’Ansa:

La seduta stava volgendo al termine e Tria stava discutendo in modo acceso con il deputato Renato Brunetta, di Forza Italia.

Brunetta aveva incalzato il ministro sulle possibili ripercussioni di uno spread oltre i 400 punti base.

“Che devo rispondere? Su un’ipotesi che lo spread…”, stava rispondendo il ministro, quando il suo microfono è stato improvvisamente spento da Borghi, presidente della commissione Bilancio della Camera, che nel frattempo si era alzato in piedi.