Me
Il 18 settembre escono i risultati dei test di ingresso di medicina: come funziona la graduatoria
Condividi su:
risultati test medicina 2018

Il 18 settembre escono i risultati dei test di ingresso di medicina: come funziona la graduatoria

18 Set. 2018
risultati test medicina 2018

Risultati test medicina 2018 – Il 18 settembre 2018 sono usciti i risultati dei test di ingresso alla facoltà di medicina. Sono oltre 60mila i candidati che lo scorso 4 settembre hanno partecipato ai test. La data del 18 settembre è importante perché escono i risultati anonimi della prova di ammissione.

Il Miur ha pubblicato i punteggi dei candidati in forma anonima nell’area riservata agli studenti del portale Universitaly.

Gli idonei, quelli che hanno totalizzato i 20 punti necessari per concorrere alla graduatoria nazionale e alla distribuzione dei posti disponibili, sono stati 40.447, il 67,7 per cento del totale.

Le università che sono andate meglio sono Verona e Pavia. Pavia ottiene il primo posto per il punteggio medio più alto, con 39,03 e la più alta percentuale di idonei, il 78,45 per cento.

Verona invece ha il primato per il punteggio in assoluto più alto, 84,3. I primi 100 classificati a livello nazionale appartengono a 23 atenei. In cima alla classifica Catania con 19, Padova e Pavia con 11 e Bologna con 8.

I punteggi sono stati pubblicati secondo il codice etichetta, il codice alfanumerico che i candidati, alla fine del test medicina 2018, hanno applicato sia sul foglio risposte che sulla scheda anagrafica.

Da martedì 18 settembre chi è in possesso di quel codice può verificare il suo punteggio. Tutti gli altri dovranno aspettare il 28 settembre quando, sul portale Universitaly, verranno resi noti i nomi di chi ha passato il test, il punteggio e il compito.

L’uscita dei punteggi anonimi del 18 settembre è un primo passo per la formazione della graduatoria del test medicina 2018.

Per sapere qual è il punteggio minimo con cui si può accedere alla facoltà di medicina bisogna quindi aspettare il 18 settembre, va comunque ricordato che si accede alla graduatoria con un punteggio minimo di 20.

Per consultare il proprio punteggio bisogna accedere al portale Universitaly con le credenziali usate per iscriversi al test. Nella propria pagina è possibile consultare i punteggi ordinati in base al codice etichetta.

Una volta conosciuto il proprio punteggio si può capire innanzitutto se si è idonei per entrare in graduatoria, e inoltre, facendo un confronto con gli anni scorsi, iniziare a farsi un’idea se si è in una buona posizione.

La graduatoria ufficiale esce il 2 ottobre 2018. Solo quel giorno si può avere la certezza di essere entrati alla facoltà desiderata o meno, o se si può sperare in uno scorrimento della graduatoria.

In base al punteggio ottenuto dai singoli candidati, si forma la graduatoria che determina chi può iscriversi a medicina. Per poter accedere alla graduatoria il punteggio minimo è 20.

Ciascuna università ha programmato un numero massimo di iscritti alla facoltà di Medicina, ma la graduatoria è gestita a livello nazionale.

Al momento dell’iscrizione al test, a ogni candidato è stato chiesto di esprimere una serie di preferenze, cioè un elenco di atenei nei quali il candidato vorrebbe entrare. La prova d’ingresso si svolge nell’università indicata come prima scelta.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus