Me
David Puente nella redazione del giornale online di Mentana
Condividi su:
giornale mentana david puente
David Puente. Credit: Facebook/David Puente

David Puente nella redazione del giornale online di Mentana

Ad annunciarlo il direttore in un post di Instagram

08 Set. 2018
giornale mentana david puente
David Puente. Credit: Facebook/David Puente

David Puente farà parte della redazione del giornale online di Enrico Mentana. Ad annunciare la presenza del debunker nel progetto è lo stesso direttore del Tg La7.

In un post su Instagram, Mentana ha pubblicato la foto del blogger di Udine famoso per aver smascherato molte fake news. Nella didascalia ha scritto: “Bufalari avvertiti: David Puente sarà nella redazione del nuovo giornale online”.

Il progetto lanciato dal direttore, annunciato alcuni mesi, mette al centro i dedicato ai giovani. L’obiettivo è quello di dare lavoro ad alcuni ragazzi di una generazione a cui le opportunità in questo campo sono state in gran parte negate.

“È giunto per me il momento di fare qualcosa di tangibile: far nascere un quotidiano digitale realizzato solo da giovani regolarmente contrattualizzati”, aveva scritto Mentana sulla sua pagina Facebook.

Secondo quanto dichiarato in un’intervista, il direttore vuole creare “un giornale generalista che abbia tutte le notizie importanti al loro posto, che deve avere l’ambizione di un giornale che sia leggibile per tutti”.

Domenica 15 luglio, attraverso un post pubblicato su Facebook, il direttore aveva fornito ulteriori dettagli sul suo progetto.

Mentana infatti aveva spiegato sul suo profilo in che modo poter presentare la propria candidatura, ricevendo migliaia di risposte.

Lo scorso 7 settembre, il progetto del direttore ha iniziato a prendere finalmente forma. Il giorno prima è stato firmato presso il notaio Angelo Busanisi il contratto per la creazione della newco “Giornale Online srl”. Ad annunciarlo lo stesso Mentana, sempre su Instagram.

“La società viene costituita, nell’ambito di un progetto di give back, al fine di esercitare, in via stabile e principale, l’attività d’impresa di interesse generale oltre specificata, senza scopo di lucro e con finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale, adottando modalità di gestione responsabili e trasparenti e favorendo il più ampio coinvolgimento dei suoi dipendenti”.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus