Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Una donna è morta annegata dopo essere caduta con la testa in un secchio d’acqua

Immagine di copertina

A Montecalvoli, in provincia di Pisa, una donna di 86 anni è morta annegata dopo aver accusato un malore che l’ha fatta cadere con la testa dentro a un secchio pieno d’acqua.

L’assurda tragedia si è consumata in una giornata come tante, in cui l’anziana era impegnata a svolgere alcune faccende domestiche.

L’86enne, le altre cose, aveva riempito un secchio d’acqua con l’intento di lavare il pavimento. A un certo punto però ha accusato un malore che l’ha fatta collassare a terra.

Proprio la presenza del secchio si è rivelata fatale: la testa della donna è infatti finita dentro l’acqua e, dopo qualche minuto, l’anziana è deceduta per annegamento.

I soccorsi sono stati inutili: il medico del 118 non ha potuto far altro che accertare la morte della donna.

Si tratta di un incidente che, al di là delle tragiche e accidentali circostanze che l’hanno provocato, porta a riflettere sul grave problema delle persone anziane che rimangono sole in casa, specie nei periodi estivi, quando le alte temperature possono causare più facilmente malori.