Me

#PerFontanaSonoTroppi, l’hashtag virale che ironizza le dichiarazioni del ministro Fontana sui vaccini

Il ministro aveva detto che "dieci vaccini sembrano troppi ma non sono un medico", scatenando la ret

Immagine di copertina
Lorenzo Fontana

In occasione della Festa della Lega Romagna il ministro della Famiglia, Lorenzo Fontana, aveva espresso il suo parere in tema di vaccini, affermando che “A me dieci vaccini sembrano troppi ma non sono un medico”.

La frase aveva scatenato numerose polemiche, tanto che in rete è stato creato l’hashtag #PerFontanaSonoTroppi.

Gli utenti hanno ripreso la frase esprimendo in maniera ironica il loro dissenso verso le parole del ministro della Famiglia, che, come sottolineato da molti, più che affermazioni degne di un membro del governo richiamano le conversazioni che si sentono nei bar.

L’hashtag è stato ideato da Fabio Gilletti e ha avuto grande risonanza grazie alla condivisione di Disinformatico, diventando così virale.

Gli utenti hanno scatenato la loro fantasia, riprendendo le parole del ministro Fontana sui vaccini.

“Troppe 200 miliardi di stelle nella Via Lattea, ma non sono un astronomo”,  “Troppi 8848 metri ma non sono l’Everest”.

Il numero di utenti che hanno ripreso l’hashtag è stato così alto che #PerFortunaSonoTroppi è diventato secondo nei Trending Topic di Twitter.

Oggi, 6 agosto 2018, in Senato è stato approvato il decreto Milleproroghe con 48 sì.

Sono stati 110 invece i voti contrari e 3 gli astenuti. Il provvedimento, che deve essere convertito entro il 23 settembre, passa adesso all’esame della Camera dei deputati.

Nel decreto è contenuto l’emendamento, voluto dal Movimento 5 Stelle e dalla lega, che prevede il rinvio dell’obbligo del vaccino per nidi e materne.