Me
Due italiani morti in un incidente stradale in Scozia
Condividi su:
incidente stradale scozia italiani
Due italiani vittime di un incidente stradale in Scozia.

Due italiani morti in un incidente stradale in Scozia

Il minibus su cui viaggiavano si è scontrato con un fuoristrada: cinque le vittime

17 Ott. 2018
incidente stradale scozia italiani
Due italiani vittime di un incidente stradale in Scozia.

Due cittadini italiani sono morti in un incidente stradale in Scozia. Si tratta di una donna e di un bambino di quattro anni. Nell’incidente hanno perso la vita altre tre persone.

Secondo quanto riferito da Sky news che cita la polizia scozzese, il minibus su cui viaggiavano i due italiani si sarebbe scontrato con un fuoristrada sulla strada A96, nelle Highlands Scozzesi, tra Aberdeen e Inverness.

L’incidente, avvenuto poco prima della mezzanotte di giovedì, è costato la vita alla donna e al bambino, mentre gli altri passeggeri del minibus, un uomo, una donna e un bambino di tre anni, sono stati trasportati in ospedali.

La donna è stata ricoverata in condizioni critiche all’Aberdeen Royal Infirmary, mentre il bambino ha riportato solo ferite lievi.

Tre le vittime che viaggiavano sul fuoristrada, un Nissan X-Trail: due donne, di 69 e 70 anni, e un uomo di 63. Il conducente del suv, una donna di 39 anni, si è salvata, ma è stata trasportata presso l’ospedale Dr Grays di Elgin in condizioni gravi.

Secondo quanto riferito dalla polizia scozzese, le quattro persone che viaggiavano sul fuoristrada erano della zona. Una parte della strada è stata chiusa alla circolazione e le auto sono state deviate.

È stata avviata un’indagine e la polizia ha presentato ricorso affinché i testimoni apportino qualsiasi informazione.

Il sergente Peter Henderson ha dichiarato: “Vorremmo chiedere a chiunque si fosse trovato nell’area la scorsa notte e avesse assistito all’incidente avvenuto attorno alle 23.50 circa, di entrare in contatto con le autorità per aiutare la nostre indagini”.

 

 

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus