Me

“Vade retro Salvini”: la copertina di Famiglia Cristiana che fa infuriare il vicepremier

Il ministro dell'Interno risponde al settimanale: "Io confortato dal sostegno di tanti cristiani, non merito questo"

Immagine di copertina
Il settimanale di Paolini contro il ministro dell'Interno.

Il settimanale cattolico Famiglia Cristiana si schiera contro Matteo Salvini e mette in copertina il volto del vicepremier. Accanto, una mano che lo respinge e il titolo “Vade retro Salvini”.

Il settimanale torna ad affrontare la questione immigrazione e stavolta lo fa condannando di fatto la politica del vicepremier in fatto di immigrazione: “la Chiesa reagisce ai toni aggressivi del ministro dell’Interno”, si legge in copertina.

Non tarda ad arrivare la risposta del vicepremier che, in un tweet e sulla sua pagina Facebook, lascia trapelare il disappunto nei confronti della scelta del settimanale paolino.

“‘Vade retro Salvini’? Addirittura… Satana! Non penso di meritare tanto – commenta Salvini – Ho la gioia di avere quotidianamente il sostegno di tante donne e uomini di chiesa”.

“C’è modo e modo di pensarla anche all’interno delle gerarchie ecclesiastiche. Ricordo che un principio vigente del cattolicesimo, riscontrabile su internet, dice che l’accoglienza è un dovere nella misura del possibile. E penso che con i numeri che abbiamo la misura del possibile in Italia sia colma o quasi”, continua il ministro dell’Interno.

“Non penso di meritarmi l’accostamento al Diavolo… se è così” la copertina “mi pare di pessimo gusto. E irrispettosa nei confronti di qualcuno che dovrebbe avere nel perdono la sua prima dote”, sottolinea il vicepremier.


Il settimanale sceglie di raccogliere le storie di impegno della Chiesa italiana nell’accoglienza e apre con le parole della presidenza della Conferenza episcopale italiana: “Come pastori non pretendiamo di offrire soluzioni a buon mercato. Rispetto a quanto accade non intendiamo, però, né volgere lo sguardo altrove, né far nostre parole sprezzanti e atteggiamenti aggressivi. Non possiamo lasciare che inquietudini e paure condizionino le nostre scelte, determino le nostre risposte, alimentino un clima di diffidenza e disprezzo, di rabbia e rifiuto”.

Il settimanale si schiera e lancia un segnale forte al ministro dell’Interno. Famiglia Cristiana riprende le parole che Monsignor Bassetti ha pronunciato l’11 luglio scorso nell’Abbazia di San Miniato al Monte, a Firenze, e le fa sue: non è una questione ideologica o di schieramento politico, si tratta di riaffermare “il pensiero della Chiesa”, che “è quello della parabola del Buon samaritano. La logica del cristianesimo è quella di prendersi cura”.