Me

Si masturba davanti alle amiche della figlia, adesca in chat ragazzine per rapporti sessuali: arrestato un 50enne

L'uomo, di San Donato Milanese, dovrà rispondere alle accuse di atti sessuali con minorenne, corruzione e adescamento di minorenne

Immagine di copertina

Un uomo di 50 anni, residente a San Donato Milanese (Milano), è stato arrestato dai carabinieri e dovrà rispondere alle accuse di atti sessuali con minorenne, corruzione e adescamento di minorenne.

I fatti, secondo quanto sono riusciti a ricostruire gli inquirenti, sarebbero iniziati lo scorso gennaio. Per almeno tre volte, da allora, l’uomo si sarebbe masturbato davanti alle amiche della figlia, che in teoria avrebbe dovuto aiutare a svolgere i compiti.

L’uomo, infatti, si era conquistato la fiducia dei genitori delle ragazzine, e aveva talvolta il compito di accompagnare le amiche della figlia a fare sport, nonoché appunto quello di aiutarle a svolgere i compiti per il giorno scolastico successivo.

In alcune di queste occasioni, però, secondo quanto sarebbe emerso da indagini e intercettazioni, il 50enne avrebbe cominciato a masturbarsi, chiedendo alle ragazzine di partecipare. Le minori però si sarebbero sempre ribellate a questa proposta.

La figlia non sarebbe mai stata presente.

Sono stati proprio i genitori di due ragazzine a sporgere denuncia. Da lì sono partite le intercettazioni e, adesso, l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal tribunale di Lodi. L’uomo era incensurato.

Ma non è tutto: durante le indagini gli inquirenti hanno ricostruito anche dei presunti adescamenti del 50enne ai danni di ragazzine tra gli 8 e i 13 anni. L’uomo le avrebbe attirate attraverso una chat, in cui inizialmente chiacchierava con le ragazzine, per poi però proporgli rapporti sessuali.