Me
11 cose da non fare quando ci si lascia con qualcuno (se non si vuole soffrire ancora di più)
Condividi su:
superare la fine di una relazione
Gli undici errori che si è soliti commettere alla fine di una storia

11 cose da non fare quando ci si lascia con qualcuno (se non si vuole soffrire ancora di più)

Abbiamo raccolto undici errori che si è soliti commettere alla fine di una storia, questi comportamenti sono da evitare per non peggiorare il proprio stato di malessere

13 Giu. 2018
superare la fine di una relazione
Gli undici errori che si è soliti commettere alla fine di una storia

Ci siamo passati quasi tutti almeno una volta nella vita, superare la fine di una storia d’amore non è cosa facile.

Non si può evitare di stare male, ma ci sono alcuni modi che potrebbero aiutarci a superare più in fretta il dolore della rottura.

L’importante è non cadere in quelle trappole che in un primo momento sembra che possano alleviare le pene d’amore ma che in realtà non fanno altro che rendere ancora più difficile il superamento di questa fase.

“Le rotture avvengono per tutta una serie di motivi”, ha detto Jennifer B. Rhodes, psicologa e  fondatrice di Rapport Relationships. “E penso che il background di qualcuno e l’esperienza passata in rapporto alle relazioni in generale possano dettare il comportamento nel corso di una rottura”.

Business Insider ha parlato con due esperti sui più grandi errori commessi dalle persone quando cercano di mettere fine alle loro relazioni e su come questo possa avere un impatto negativo sulle loro relazioni future.

Tutte le separazioni sono diverse e non ci sono regole prestabilite da seguire, ma a volte è utile sapere cosa non dovresti fare, specialmente nel disordine emotivo in cui ci si trova quando perdi qualcuno a cui tieni veramente.

11 cose da non fare quando ci si lascia con qualcuno (se non si vuole soffrire ancora di più)

Cercare continuamente l’altra persona

Nell’immediato dopo una rottura è probabile che il forte senso di perdita ha un’influenza molto forte sul tuo comportamento.

Anche se non è stata tua la decisione di mettere fine alla relazione, tra le cose più difficili da affrontare c’è quella di non poter sentire più quotidianamente l’altra persona.

L’abitudine è così difficile da rompere, e per questo si tende a rincorrere la persona con la quale si aveva una relazione come si faccia quando il rapporto era ancora in essere.

Inoltre ci sono momenti in cui si cercano le vecchie conversazioni per rileggere all’infinito. Tutto questo sappi che non ti porterà da nessuna parte.

“Penso che il più grande errore che le persone possano commettere è che quando si è immersi nel dolore si tende a cercare attivamente l’altra persona”, ha detto Rhodes.

Rimetterti in gioco con altre persone

Non è solo il rapporto che hai lasciato dietro che richiede tempo, se non aspetti abbastanza prima di uscire di nuovo con altre persone, probabilmente ti farai male.

“Molte persone, nel momento in cui rompono con qualcuno, tornano di nuovo online”, ha detto Erika Ettin, coach di incontri, e fondatrice del sito di incontri A Little Nudge. “E non è qualcosa che consiglierei, perché non ti sei dato il tempo di metabolizzare”.

Devi darti la possibilità di imparare dall’esperienza e piangere la fine della tua relazione.

“Non stai piangendo la morte di una persona, ma stai piangendo parte della tua vita che ora non c’è più”, ha detto Ettin.

“Penso che troppo poche persone in realtà si prendano quel momento per tornare effettivamente all’equilibrio di chi sono, per guarire, per capire cosa hanno da offrire di nuovo, o cosa vogliono fare da soli”.

Quindi fai un respiro profondo e prenditi del tempo.

Pensare che le app per gli appuntamenti ti faranno sentire meglio

Viviamo in un mondo di gratificazione immediata, motivo per cui è così allettante scaricare nuovamente tutte le app di appuntamenti non appena ti ritroverai di nuovo single.

“Alla gente piace che le cose succedano immediatamente”, ha detto Ettin. “Ma proprio come se ti tagliassi, potrebbero volerci settimane per guarire, rompere con qualcuno è un diverso tipo di taglio, o ferita. E ci vuole anche del tempo per guarire”.

È così facile creare un nuovo profilo, incontrare persone e ottenere una dose di dopamina quando ti rendi conto che qualcun altro ti ha aggiunto sui social. Questo potrebbe aumentare la tua autostima nel breve termine, ma Ettin sostiene che questa non sia davvero la migliore cosa da fare.

“La tua autostima dovrebbe venire da dentro”.

Confrontare la tua esperienza con quella di altre persone

Tutti sperimentano gli alti e bassi di una relazione in modo diverso e lo stesso vale per le rotture.

Se senti che ci stai mettendo più tempo a superare l’ultima relazione rispetto ai tuoi amici è del tutto normale.

Non puoi paragonarti a nessun altro, perché la tua esperienza sarà totalmente diversa.

“Non puoi paragonarti ad altre persone, non conosci le motivazioni degli altri, o perché fanno quello che fanno. Non sai nulla della loro relazione”.

Chiedere consigli a troppe persone 

Se ricevi consigli da molte persone diverse questo può confonderti ulteriormente. È importante avere una rete di supporto di persone che ti ascolteranno, ma se tutti offrono le loro parole di saggezza, probabilmente ascolterai molte idee contraddittorie.

“Gli amici daranno sempre consigli – di solito consigli contraddittori – e alla fine l’unica persona che sa cosa devi fare sei tu,” sostiene Ettin.

Stalking sui social media

I social media sono più o meno inevitabili e i tuoi account potrebbero essere disseminati di ricordi della tua relazione passata.

Per quanto difficile possa essere, il consiglio più diffuso è quello di eliminare il tuo ex, o almeno assicurarsi di non poter accedere al suo profilo così facilmente.

“Penso che Facebook e i social media in generale possano scatenare la rabbia e il dolore, quindi sono un grande fan del limitare l’accesso o semplicemente smettere di seguire le persone se è una rottura difficile”, ha detto Rhodes.

“Solo perché le notifiche e i promemoria costanti possono davvero devastare la tua quotidianità”.

Quando una relazione finisce ti ritrovi all’improvviso senza la persona che era sempre con te. Questo è difficile da gestire per il tuo cervello.

Controllare il profilo sociale del tuo ex ossessivamente alimenta soltanto il bisogno del tuo cervello e stai prolungando il processo di superare la fase attraverso i social media che ti perseguitano.

“Non perseguitare il tuo ex sui social media”, ha detto Ettin.

O peggio ancora, una furia sui social media

Potresti agire in maniera incontrollata in preda alla disperazione dopo una rottura, specialmente se il tuo ex ti ignora.

Questo può portare le persone a sentirsi frustrate e fuori controllo.

“Penso che se non ti fidi di bloccare i tuoi social media dovresti avere un amico che può controllare l’accesso per i primi giorni in modo da non fare qualcosa di esagerato in pubblico spinto dall’impulsività”.

Ridurre al minimo la rottura

Se il rapporto era violento, il tempo subito dopo la separazione è il più pericoloso per la vittima.

L’esperto sostiene che “molte vittime di violenza domestica in realtà si sentono più al sicuro nel momento in cui la relazione si  conclusa perché pensano che il peggio sia passato”.

La cosa migliore è trovare supporto e condividere la tua storia con le persone di cui ti fidi, dove sarai al più sicuro possibile.

Trovare un’altra persona ancora prima che la tua vecchia relazione sia finita

Esiste un comportamento noto come “eliminazione graduale”: le persone che agiscono in modo freddo e distante finché il loro partner alla fine non si arrende.

Ci sono persone che non hanno il coraggio lasciare qualcuno in maniera onesta e corretta, ma iniziano a uscire con un’altra persona prima che la relazione sia finita.

Questo farà sì che il tuo futuro ex si senta piuttosto male quando lo scoprirà, inoltre non promette nulla di buono per la tua nuova relazione.

Non ti stai dando il giusto tempo per superare la tua relazione passata, anche se la nuova persona con cui stai uscendo è perfetta, è improbabile che funzioni.

Eliminare tutti i “contatti”

Questo non vuol dire che gli ex non possono diventare amici. Ma le persone sono impazienti e questo può significare che non siprendono abbastanza tempo per riflettere e superare la relazione prima di cercare di essere amici.

A volte le persone non hanno le migliori intenzioni, perché reagiscono impulsivamente alla perdita.

“Penso sempre che sia una buona idea prendersi un po’ di tempo, almeno 21 giorni, per non avere contatti con l’altra persona per schiarirsi le idee e pensare a cosa vuoi veramente”, ha detto Rhodes.

“Altrimenti finisci per aggravare una situazione e le cose possono essere davvero spaventose e ridicole”.

Fare il confronto tra una nuova persona e il ex

Se hai aspettato abbastanza a lungo da tornare là fuori, se le tue ferite sono guarite, e se non sei più pieno di risentimento, è grandioso. Ma anche se pensi di aver fatto tutto bene, potresti ritrovarti a confrontare le nuove persone che incontri con il tuo ex.

“Molte persone amano confrontare le nuove relazioni con l’ultima relazione, e capisco che è difficile non farlo, dato che è il ricordo più recente che hai”, ha detto Ettin.

“Devi solo concentrarti sulla nuova persona con la quale stai uscendo e su ciò che ha da offrire, non confrontandola con il tuo ex”.

“È difficile superare la fine di una storia d’amore, ci siamo passati tutti, i modi per uscirne sono sempre due: il tempo e, infine, trovare qualcun altro”, sostiene Ettin.