Me

Gazzè, Silvestri e gli Afterhours: gli artisti riuniti in concerto contro lo sgombero dell’Angelo mai

Decine di artisti hanno deciso di unirsi in concerto a Roma per protestare contro lo sgombero dello storico centro sociale romano

Immagine di copertina

Da Max Gazzè a Daniele Silvestri, passando per gli Afterhours: decine di artisti si riuniscono in un concerto venerdì 18 maggio 2018 negli spazi di via delle Terme di Caracalla a Roma per protestare contro lo sgombero dell’Angelo Mai.

Gli artisti hanno indirizzato una lettera appello alla Sindaca della capitale Virginia Raggi e alla Giunta del Comune di Roma per chiedere di risolvere la situazione che ha colpito lo storico centro sociale romano.

La giunta del comune di Roma ha tentato di sgomberare l’Angelo Mai lo scorso 4 maggio.

Lo sgombero al momento è stato sospeso 20 giorni.

“L’Angelo non chiuderà Mai” è l’appello che fanno gli artisti per difendere gli spazi di via delle Terme di Caracalla.

Nel comunicato diffuso dal collettivo dell’Angelo Mai si legge: “Gli artisti si riuniscono per dire che quei 20 giorni devono trasformarsi in un tempo così lungo da non poterne immaginare il termine e sottoscrivono un appello indirizzato alla sindaca Virginia Raggi e all’intera Giunta del Comune di Roma per chiedere di risolvere una volta per tutte la situazione dell’Angelo Mai, un luogo di cultura dal valore indispensabile per questo Paese”.

“L’Angelo Mai offre agli artisti la possibilità di presentare il proprio lavoro in uno dei centri d’arte più significativi in Italia proprio in virtu’ della scelta di un profilo nitido di innovazione contraddistinto dall’alto valore artistico della proposta. Le attività di progettazione e collaborazione dell’Angelo Mai con gli artisti ospiti non si esauriscono unicamente nella messa a disposizione di un palco o nella sola visibilità, ma sono contraddistinte da uno specifico lavoro di sviluppo dei singoli progetti e di relazione con il pubblico e con i punti di riferimento artistici e culturali, sia cittadini che nazionali”, è quanto scrivono i firmatari dell’appello.

Al concertone di venerdì 18 maggio ‘Artisti riuniti per l’Angelo Mai’ saranno presenti: Afterhours / Manuel Agnelli, Bandabardó, Bob Corsi, Colapesce, CoolRunnings, Collettivo Angelo Mai Bluemotion, Daniele Silvestri, Danno + dj Baro (Colle der Fomento) feat. Alien Dee, Rodrigo D’Erasmo, Dellera, Francesco Di Bella, Epo, Daniele Fiaschi, Max Gazzè, Lino Gitto, Vinicio Marchioni, Alessandro Pieravanti (Muro del canto), Pink Puffers Brass Band, Pino Marino, Orchestra di Piazza Vittorio, Simone Nebbia, Eva Pevarello, Riccardo Sinigallia, SoulKitchen Roma, Adriano Viterbini (Bud Spencer Blues Explosion).