Me

Europa Lab, si conclude a Milano il progetto di cittadinanza attiva sul futuro dell’Ue

Il progetto ha coinvolto scuole superiori di tutta Italia (Roma, Milano, Ancona, Cosenza, Monza) in attività di formazione e laboratoriali

Immagine di copertina

Mercoledì 9 maggio 2018 al Milano Luiss Hub for Makers and Students dalle 17 alle 20 si conclude il progetto Europa Lab organizzato in collaborazione tra Associazione Civetta, CeSPI, Consiglio Regionale delle Marche, FNISM, Villa Vigoni e con il sostegno di Intesa Sanpaolo e il supporto dell’Università LUISS Guido Carli e di APE.

Il progetto ha coinvolto scuole superiori di tutta Italia (Roma, Milano, Ancona, Cosenza, Monza) in attività di formazione e laboratoriali dentro e fuori dagli istituti con l’obiettivo di far riflettere le giovani generazioni sull’Europa e il suo futuro.

Nell’incontro conclusivo studenti e cittadini potranno interagire con tre europarlamentari di diversi schieramenti: Eleonora Evi (EFDD), Stefano Maullu (PPE) e Alessia Mosca (S&D), oltre a rappresentati della Commissione Europea e della Presidenza del Consiglio.

Europa Lab è un laboratorio di cittadinanza attiva rivolto agli studenti delle scuole superiori di tutta Italia che prevede quattro mesi di attività tra formazione in classe, laboratori, incontri pubblici e percorsi di alternanza scuola-lavoro per spingere le giovani generazioni a riflettere sul tema dell’Europa, approfondendo i tre ambiti “L’Europa in chiave storica”, “Cittadinanza e Diritti” e “Sfide attuali e prospettive future”.

Professori universitari, professionisti ed esperti di Europa entreranno nelle scuole per informare i ragazzi, stimolarne le riflessioni e svilupperanno progetti aiutando gli studenti nella realizzazione di video, articoli di blog ed eventi organizzati dalle scuole aperti alla cittadinanza.

Alla conclusione del percorso, nel mese di maggio, i ragazzi portano i risultati delle loro riflessioni ai decisori in un incontro pubblico.

Per informazioni: comunicazionecivetta@gmail.com, 339-1466539

Civetta è una associazione nata nel dicembre 2017 da un gruppo di under 30 sul successo del progetto Referendum Lab che nel 2016 ha coinvolto oltre 2000 studenti e 10 scuole superiori di Milano, Monza e provincia. Promuove la partecipazione alla vita pubblica, con particolare attenzione alla formazione degli studenti delle scuole superiori e delle università, attraverso lo sviluppo di progetti e l’organizzazione di eventi allo scopo di ridurre le distanze ed aumentare il dialogo fra i cittadini ed i protagonisti della vita pubblica italiana ed europea. È apartitica ed espressione di partecipazione, solidarietà e pluralismo, non ha alcun fine di lucro ed opera per fini sociali, ricreativi e culturali.