Me
Treno regionale deragliato in provincia di Cuneo
Condividi su:
Treno deragliato Cuneo

Treno regionale deragliato in provincia di Cuneo

A causare l'incidente la presenza sui binari di una gru privata esterna alla ferrovia: alcuni passeggeri sono rimasti feriti ma in modo lieve

27 Apr. 2018
Treno deragliato Cuneo

Un treno regionale è deragliato in provincia di Cuneo, nel tratto Trinità-Sant’Albano, intorno alle 13 di oggi, venerdì 27 aprile 2018. Alcuni passeggeri sono rimasti feriti, seppure in modo lieve.

Il convoglio è il 10130, che percorreva la linea Savona-Torino.

A causare l’incidente è stata la presenza sui binari di una gru privata esterna alla ferrovia.

Sul posto si sono recati i soccorritori e le forze dell’ordine. Il treno era partito alle 11.30 da Savona. L’arrivo a Torino Porta Nuova era previsto per le 13.35.

Trenitalia in una nota spiega che “dalle 12.25 il traffico è sospeso” e che “sono stati richiesti autobus sostitutivi”.

Rete Ferroviaria Itaiana, la società delle Ferrovie dello Stato che gestisce la rete ferroviaria, ha spiegato che “per la presenza sui binari di una gru privata esterna alla ferrovia il locomotore e due carrozze di un treno regionale sono stati urtati durante il transito”.

“A causa dell’urto, il treno è sviato nei pressi della fermata di Trinità. La gru privata stava effettuando lavori esterni alla linea ferroviaria”, si legge nella nota di Rfi.

“I viaggiatori del treno sono stati accompagnati alla fermata di Trinità ed è stata richiesta l’attivazione di un servizio sostitutivo con bus in quanto è sospesa la circolazione ferroviaria tra Fossano e Mondovì sulla linea Torino-San Giuseppe di Cairo”.

Notizia in aggiornamento

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus