Me
Di cosa parla Loro 1, il film di Paolo Sorrentino | Il cast | I video ufficiali
Condividi su:
loro film sorrentino cast
Un fotogramma di uno dei due video ufficiali di Loro 1, diffusi il 23 aprile 2018, il giorno prima dell'uscita nella sale cinematografiche. Credit: Loro / YouTube

Di cosa parla Loro 1, il film di Paolo Sorrentino | Il cast | I video ufficiali

Tutte le informazioni uscite finora del nuovo film su Silvio Berlusconi: di cosa parla, i nomi del cast, i due video ufficiali con Fabrizio Bentivoglio, Riccardo Scamarcio e Kasia Smutniak

23 Apr. 2018
loro film sorrentino cast
Un fotogramma di uno dei due video ufficiali di Loro 1, diffusi il 23 aprile 2018, il giorno prima dell'uscita nella sale cinematografiche. Credit: Loro / YouTube

Martedì 24 aprile 2018 esce nelle sale dei cinema italiani Loro 1, il nuovo film di Paolo Sorrentino. La pellicola, che ha una durata di due ore, è in realtà solo la prima parte.

L’uscita della seconda parte, Loro 2, è prevista per il 10 maggio 2018, per un totale di quattro ore di film che raccontano l’era berlusconiana nei suoi dettagli più intimi e scabrosi.

Qui puoi trovare l’articolo in cui abbiamo parlato dell’uscita del film e dei dettagli trapelati finora.

Di cosa parla Loro 1, il nuovo film di Paolo Sorrentino

Loro 1 è uno spaccato dello stile di vita, della psicologia, e delle frequentazioni di una delle personalità più complesse e carismatiche del nostro tempo, quella di Silvio Berlusconi.

Il protagonista assoluto dei due film è interpretato, come spesso accade nei film di Paolo Sorrentino, da Toni Servillo.

La prima parte del film racconta gli anni che vanno dal 2006 al 2010, periodo in cui il governo di Berlusconi subì una battuta d’arresto a causa dell’elezione di Romano Prodi, per poi tornare al potere, nel 2008, con il suo quarto e ultimo governo.

In un’intervista alla Bbc dello scorso ottobre il regista napoletano ha raccontato perché ha voluto girare un film intorno alla figura di Silvio Berlusconi.

“Il mondo ha un’idea di Berlusconi come persona molto semplice, ma studiandolo ho capito che è molto più complicato. Vorrei provare a descrivere questo personaggio complesso. Sono interessato all’uomo che sta dietro il politico. Non sono interessato agli aspetti politici”, ha detto Sorrentino.

Il film, dunque, non ha intenti di cronaca, né tantomeno di denuncia. Anzi, i fatti raccontati sono verosimili, ma a volte anche completamente inventati. Il film non si propone come una sorta di documentario, ma piuttosto come l’interpretazione della vita di un uomo difficile da capire.

Il cast di Loro 1, il nuovo film di Paolo Sorrentino

Nel film Berlusconi, come detto, è interpretato da Toni Servillo. Elena Sofia Ricci, ex protagonista e madre di famiglia nei Cesaroni, è l’ex moglie di Berlusconi, Veronica Lario. I media italiani sostengono che il ruolo, inizialmente, fosse stato proposto a Ornella Muti, che però l’ha rifiutato.

L’attore romano Riccardo Scamarcio interpreta invece Gianpaolo Tarantini, l’imprenditore barese corrotto che portava le escort ai festini nella villa di Arcore. Ricky Memphis veste i panni dell’imprenditore italiano Stefano Ricucci.

Al già ricco cast si aggiunge Giovanni Esposito, nei panni di Mariano Apicella,  cantante italiano divenuto noto per essere l’interprete delle canzoni scritte da Silvio Berlusconi.

Kasia Smutniak, Fabrizio Bentivoglio, Anna Bonaiuto, Elena Cotta, Iaia Forte, Mattia Sbragia, Max Tortora, Ugo Pagliai, Dario Cantarelli e Alessia Fabiani, sono altri dei nomi usciti nelle ultime indiscrezioni, che potrebbero avere una parte nel film.

I due video ufficiali di Loro 1, il nuovo film di Paolo Sorrentino, usciti il 23 aprile 2018, il giorno prima dell’uscita del film nelle sale italiane.

La clip con Fabrizio Bentivoglio:

La clip con Riccardo Scamarcio e Kasia Smutniak:

| “Loro”, il nuovo film di Sorrentino su Berlusconi | Uscita | Quando esce in Italia |

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus