Me

Erdogan è giunto in Mali per concludere una serie di accordi con il paese africano

Una volta ripartito dalla capitale Bamako, il capo di stato turco concluderà il suo tour africano con una visita in Mauritania dopo essersi già recato in Algeria e Senegal

Immagine di copertina

Il 2 marzo 2018 il presidente turco Recep Tayyip Erdogan è giunto a Bamako, capitale del Mali, per una visita ufficiale di poche ore.

Parlando all’agenzia di stampa Apa, una fonte governativa maliana ha riferito che durante la visita del presidente turco “dovrebbero essere firmati diversi accordi di cooperazione e convenzioni tra Mali e Turchia”.

Sarà il presidente del Mali, Ibrahim Boubacar Keita, a sottoscrivere questi accordi con Erdogan, giunto all’aeroporto di Bamako intorno a mezzogiorno ora locale.

Il capo di stato turco lascerà poi il paese africano nelle prime ore della serata.

Una volta ripartito dal Mali, Erdogan concluderà il suo tour africano con una visita in Mauritania.

Il viaggio ufficiale di Erdogan in Africa era iniziato il 28 febbraio con due tappe in Algeria e Senegal.

Questo è il secondo tour africano del presidente turco in pochi mesi, dopo quello compiuto a dicembre 2017, quando si era recato in Sudan, Ciad e Tunisia.

Leggi anche: Erdogan vuole reintrodurre il reato di adulterio in Turchia