Me

Il fumetto di Zerocalcare sullo sgombero di piazza Indipendenza

Con alcune illustrazioni, il fumettista ha smontato su Facebook una falsa trascrizione dei dialoghi avvenuti tra gli agenti il 24 agosto a Roma

Immagine di copertina
Una striscia delle illustrazioni pubblicate da Zerocalcare su Facebook

Michele Rech, fumettista italiano noto con il nome di Zerocalcare, ha pubblicato sulla sua pagina Facebook un post con alcune illustrazioni sullo sgombero di piazza Indipendenza, a Roma.

Qui, il 24 agosto la polizia ha allontanato con la violenza decine di rifugiati eritrei, che si erano accampati in strada dopo essere stati sgomberati il 19 agosto da un palazzo occupato da quattro anni in via Curtatone.

Le “5 pagine velocissime” di Zerocalcare si concentrato su un tweet di un senatore del Partito Democratico, Salvatore Esposito, che aveva diffuso una trascrizione falsa dei dialoghi tra le forze dell’ordine prima dello sgombero. Nel testo condiviso dal politico, la famosa frase: “Se tirano qualcosa spaccategli un braccio” – detta da uno degli agenti – è inserita in una versione manipolata e non corrispondente ai fatti.

Ecco il post di Zerocalcare, con le illustrazioni: