Me

Le 100 persone più povere al mondo

Immagine di copertina

Ogni anno la celebre rivista Forbes racconta quali sono gli ultramiliardari più ricchi del mondo, con una classifica che vede sempre presente il proprietario di Microsoft Bill Gates, al fianco in genere di figure del calibro del finanziere Warren Buffet, del proprietario di Amazon Jeff Bezos e di quello di Zara Amancio Ortega.

Tuttavia, la fondazione Fund for Peace, ha voluto rovesciare questa classifica per poter parlare di quella parte esclusa non solo dalla classifica di Forbes, al punto da diventare quasi invisibile. Con un’idea originale, per sensibilizzare le persone verso il problema della povertà, Fund for Peace ha raccontato chi sono le 100 persone più povere del mondo.

In questa classifica non troverete dunque il magnate di Microsoft Bill Gates, ma l’indiano Prakesh, che può lavorare solo sporadicamente e non riesce a mandare a scuola il figlio disabile Sundeep. Al posto di Jeff Bezos troverete invece Vickie Hope Amwickieriza, una giovane ugandese che dopo aver scoperto di essere lesbica ha dovuto lasciare il proprio villaggio, è stata picchiata, le è stata negata la possibilità di andare a scuola e talvolta anche il cibo. Al posto di Warren Buffet c’è invece Jeannette Johari, una donna congolese che insieme ai due figli ha dovuto lasciare il proprio villaggio distrutto dalle milizie.

L’originale campagna di informazione e sensibilizzazione vuole porre l’accento sul problema, spesso dimenticato, della povertà. Secondo le Nazioni Unite, oggi ci sono circa 800 milioni di persone al mondo che vivono in condizioni di povertà.

Qui l’intera classifica dei 100 più poveri al mondo.