Me
La foto della ragazza sfregiata con l’acido che mostra come si ritorna alla vita
Condividi su:
L'ex miss sfregiata con l'acido torna a lavorare

La foto della ragazza sfregiata con l’acido che mostra come si ritorna alla vita

Gessica Notaro, aggredita dall'ex compagno a gennaio 2017, dopo numerosi interventi di chirurgia plastica è tornata alla sua attività di addestratrice nel delfinario di Rimini

26 Giu. 2017
L'ex miss sfregiata con l'acido torna a lavorare

“La mia forza..? Ecco qua”. Con queste parole che accompagnano una foto, Gessica Notaro, la 28enne sfregiata con l’acido dal suo ex compagno a gennaio 2017, parla ai suoi amici su Facebook, mostrando una nuova tappa del suo percorso di recupero.

La ragazza era stata ferita dall’ex fidanzato Jorge Edson Tavares, originario di Capo Verde, dopo che la vittima aveva deciso di interrompere la relazione.

Prima dell’aggressione, la vita di Gessica era completamente dedicata agli animali. La giovane donna lavorava al delfinario di Rimini come addestratrice e speaker.

Nel 2007, era stata proclamata Miss Romagna e aveva conquistato la finale al concorso Miss Italia. Grazie a quel successo si erano aperte anche le porte del mondo dello spettacolo.

“Tornerò a essere quella di sempre, anche se per anni non potrò guardare il sole se non con delle maschere e bendata. Non potrò fare il bagno con i miei amati delfini perché il cloro sarebbe devastante. Non perdono Eddy, non lo perdonerò mai, ma non lo odio”, aveva detto Gessica in un video pubblicato sui social network ad aprile.

La foto pubblicata il 22 giugno su Facebook mostra che i diversi interventi di chirurgia ai quali si è sottoposta in questi mesi hanno avuto successo e la ragazza è potuta tornare a lavorare accanto ai suoi animali.

La storia di Gessica aveva avuto inizio nell’estate del 2016, quando i rapporti nella coppia erano tesi da tempo. La giovane riminese aveva notato che il compagno era diventato aggressivo e, dopo le prime percosse, aveva deciso di chiudere la storia stanca dei continui maltrattamenti.

Sempre in quel mese, era stato aperto un fascicolo contro l’uomo sfociato in un provvedimento di ammonimento del questore di Rimini Maurizio Improta. La sera del 10 gennaio 2017 però, Eddy la aggredisce con l’acido mentre la ragazza torna a casa, provocandole ustioni su tutto il corpo e problemi alla vista.

L’ex fidanzato della Notaro si è sempre dichiarato innocente, fin da quando è stato arrestato la mattina dell’11 gennaio. Ma contro di lui pesano parecchi indizi: il racconto di Gessica, che ha subito detto di averlo riconosciuto quella sera mentre gli tirava l’acido, la mancanza di un alibi per Tavares e anche le immagini filmate dalle telecamere in strada.

Gessica da allora si è sempre battuta per combattere la violenza contro le donne. È entrata a far parte dell’associazione Doppia Difesa e in un’intervista televisiva dello scorso aprile aveva mostrato pubblicamente il suo volto davanti alle telecamere per scuotere l’opinione pubblica sulle conseguenze di relazioni in cui i compagni mostrano tendenze aggressive.

“Non mi interessa incontrarlo, lui ora è niente per me. Ma sarò in aula perché voglio che mi veda, deve sapere quello che ha fatto. Allora mi sentirò a posto. Voglio che si veda cosa mi ha fatto: questo non è amore”, aveva dichiarato la donna.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus