Me
Il fratello minore e il padre dell’attentatore di Manchester sono stati arrestati a Tripoli
Condividi su:

Il fratello minore e il padre dell’attentatore di Manchester sono stati arrestati a Tripoli

Nella mattinata del 24 maggio la polizia britannica aveva fermato altri tre sospettati

24 Mag. 2017

Il fratello minore e il padre dell’attentatore suicida che è considerato responsabile della morte di 22 persone alla Manchester Arena sono stati arrestati a Tripoli. Hashem Abedi, 20 anni, è sospettato di avere contatti con il sedicente Stato islamico e di essere stato al corrente dell’attentato che suo fratello Salman stava organizzando.

La notizia è stata confermata dalla portavoce delle forze antiterrorismo libiche il 24 maggio.

Nella mattinata del 24 maggio la polizia aveva arrestato altre tre persone sospettate di essere collegate all’attacco avvenuto al termine del concerto di Ariana Grande nella cittadina britannica. Il 23 maggio era stato fermato un altro ragazzo di 23 anni sospettato di essere stato complice di Salman Abedi. Ramadan Abedi, padre dell’attentatore, aveva confermato all’agenzia Associated Press che l’altro figlio Ismail era stato arrestato durante un raid. 

Le autorità britanniche stanno indagando su un possibile network che avrebbe sostenuto l’attentatore nell’organizzare l’attacco e soprattutto l’artificiere che avrebbe dato supporto tecnico nella realizzazione dell’ordigno con il quale si è fatto poi esplodere.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus