Me

Come candidarsi per lavorare al nuovo film di Miyazaki

Sul sito dello Studio Ghibli è comparso un annuncio per animatori che vogliano collaborare alla prossima opera del noto regista d'animazione giapponese

Immagine di copertina

Il giapponese Hayao Miyazaki è uno dei registi di film d’animazione più amati al mondo, e dopo aver realizzato capolavori come Il castello errante di Howl, Porco rosso o La città incantata, tornerà in attività all’età di 76 anni per Kemushi no Boro (Boro il Bruco), che potrebbe essere il suo ultimo film.

Se già a fine 2016 era stato confermato che il maestro si sarebbe dedicato, dopo anni di assenza dalle scene, a un nuovo lungometraggio, ora lo Studio Ghibli, ossia la casa di produzione da anni associata al suo nome, ha pubblicato un annuncio per animatori che vogliano lavorare al film.

La richiesta di personale è comparsa sul sito ufficiale dello studio, e specifica chiaramente che si tratterà di un film di Miyazaki che, “a causa della sua età, sarà probabilmente l’ultimo lavoro che dirigerà”, e che occuperà i disegnatori per i prossimi tre anni.

I candidati che verranno assunti cominceranno a lavorare il primo ottobre 2017, con uno stipendio di oltre 200mila yen al mese (circa 1.800 euro) per un turno giornaliero dalle 10 alle 19.

Studio Ghibli non mette particolari ostacoli nella sua selezione: si cercano persone di età superiore ai 18 anni, possibilmente portatori di “freschezza giovanile”, senza discriminazioni di genere o nazionalità, anche se si specifica che la conoscenza del giapponese non è di poco conto.

I futuri dipendenti lavoreranno presso la sede dello Studio Ghibli a Koganei, Tokyo, e per candidarsi si può inviare fino al 20 luglio il proprio curriculum scaricando un modulo dal sito web includendo alcuni esempi di propri disegni.

L’annuncio è in giapponese, e per il momento non è ancora disponibile una versione ufficiale in inglese, ma chi volesse tentare la sorte può farlo sul sito ufficiale dello Studio Ghibli.