Me
Respinta la richiesta di archiviazione per Marco Cappato sul caso di Dj Fabo
Condividi su:

Respinta la richiesta di archiviazione per Marco Cappato sul caso di Dj Fabo

Il 27 febbraio l'esponente dei radicali ha accompagnato Fabiano Antoniani in Svizzera per il suicidio assistito. Il gip di Milano ha respinto la richiesta della Procura

11 Mag. 2017

Luigi Gargiulo, il giudice per le indagini preliminari di Milano, ha respinto la richiesta di archiviazione per Marco Cappato avanzata dalla procura di Milano il 2 maggio. 

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

L’esponente dei radicali è indagato per aiuto al suicidio in relazione alla morte avvenuta in Svizzera di Fabiano Antoniani, a fine febbraio 2017.

La richiesta era stata fatta dai pm Tiziana Siciliano e Sara Arduini, secondo le quali Marco Cappato ha aiutato Dj Fabo a esercitare il suo diritto “alla dignità umana”, che va bilanciato con il diritto alla vita.

Il gip ha fissato un’udienza per il 6 luglio per la discussione tra le parti e per prendere una decisione sull’indagine.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus