Me

Il trailer del documentario “My Nature”, la storia di Simone nato bambina

Il documentario “My Nature” racconta il viaggio alla ricerca di se stesso di Simone, nato con genitali femminili, attraverso scelte che ne cambiano l'esistenza

Immagine di copertina

Qui sopra il video My Nature Trailer. Se non riesci a visualizzarlo correttamente è necessario mettere in pausa Adblock e ricaricare la pagina. 

Simone è nato con genitali femminili. E si è sempre sentito un maschio. Il suo primo viaggio l’ha fatto da adolescente, in un conflitto che sentiva insopportabile. Un percorso che l’ha portato a 28 anni a terminare una prima tappa interiore ed esteriore allo stesso tempo: da femmina a maschio. 

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Il secondo viaggio Simone lo compie alla soglia dei 40 anni, quando si accorge che – nonostante la transizione – non era ancora felice. Un tragitto inverso, da fuori a dentro, lasciando un lavoro e decidendo di trasferirsi in Umbria dalla sua nativa Caserta, per imparare ad amare se stesso e liberarsi dalle proprie gabbie.

Il documentario My Nature, che racconta la storia di Simone, ha vinto la menzione speciale al PerSo – Perugia Social Film Festival e in concorso al Zinegoak GLT Film Festival di Bilbao, al Festival del Documentario di Kiev e AstraDoc Panorama. Presto arriverà le sale italiane con Movieday.

Il film porta a chiedersi quante volte si possa cambiare la propria vita e fino a che punto sappiamo ascoltare noi stessi e metterci di nuovo in relazione con gli altri.

Simone capisce come comprendersi di nuovo e inseguire la propria libertà grazie al contatto profondo con la Natura: la sua e quella degli altri. Impara anche ad accettare le sue origini e decide di ripartire alla volta delle sue radici, dopo aver incontrato nuove amicizie, riscoprendo un nuovo sé: più sereno, pacificato, felice, in armonia. Capace, dopo tanti anni passati ad odiarsi, di affrontare la propria vera Natura. E tutto quello che le sta attorno.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata