Me

La donna che vuole aprire il primo museo della vagina

La youtuber Florence Schechter ha lanciato una campagna per creare uno spazio interamente dedicato all'anatomia femminile a Londra. In un video spiega di che si tratta

Immagine di copertina

Esiste un museo dedicato all’organo genitale maschile in Islanda, ma non c’è ancora in tutto il mondo un museo interamente dedicato alla vagina. Ora una youtuber britannica ha lanciato una campagna di crowdfunding per aprire il primo museo della vagina a Londra.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Florence Schechter, che è specializzata in video sulla scienza, vuole creare un museo che esponga tutto ciò che riguarda l’anatomia, la storia e la cultura della vagina. Dalle opere di nudo femminile dei principali artisti fino alla mutilazione genitale femminile, dalla violenza sulle donne alla contraccezione e al femminismo, il museo offrirà una prospettiva educativa completa della vagina.

L’idea di Schechter comprende lo svolgimento di serate a pagamento con letture, workshop e seminari, la creazione ad esempio di gruppi d’ascolto per vittime di violenza sessuale, ma anche una zona bar con cupcakes a forma di vulva e un negozio dei souvenir. 

Qui sotto il video di Florence Schechter per promuovere il museo:

— Leggi anche: La gallery di vulve che celebra la diversità delle donne

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata