Me
“Mi sono vergognato del nome di una bomba”, Papa Francesco parla della Moab
Condividi su:

“Mi sono vergognato del nome di una bomba”, Papa Francesco parla della Moab

Il Pontefice in Vaticano: "L'hanno chiamata 'la madre di tutte le bombe’, ma guarda la mamma dà la vita e questa dà la morte. Che cosa sta succedendo?”

06 Mag. 2017

Papa Francesco ha ricevuto i ragazzi delle ‘Scuole della pace’ nell’aula Paolo VI del Vaticano.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Durante l’incontro il Pontefice ha fatto un esplicito riferimento alla superbomba sganciata dagli Stati Uniti in Afghanistan il 13 aprile scorso. 

“Mi sono vergognato del nome di una bomba, l’hanno chiamata ‘la madre di tutte le bombe’, ma guarda la mamma dà la vita e questa dà la morte, e diciamo ‘mamma’ a quell’apparecchio, che cosa sta succedendo?”, ha dichiarato Papa Francesco.

La Moab GBU-43/B è la più grande bomba non nucleare mai utilizzata in combattimento. In quanto arma non nucleare, il suo utilizzo non richiede necessariamente l’approvazione da parte del presidente degli Stati Uniti.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus