Me

Quanti sono i comuni italiani?

Una domanda utile per sapere qualcosa in più sull'Italia

Immagine di copertina

Tra le tante curiosità che si possono avere sul nostro paese, oltre a quale sia la sua popolazione e quale la sua superficie, è giusto anche chiedersi: quanti sono i comuni italiani? Nel paese del campanilismo, delle lotte tra i comuni prima e tra le signorie poi, è molto radicata l’identità civica dai borghi più piccoli fino alle metropoli.

Ma allora, quanti sono i comuni italiani? Per sapere quanti sono i comuni italiani, è bene prima conoscere alcune informazioni. Intanto è bene sapere che il numero di comuni in Italia è in continuo cambiamento, soprattutto da quando nel 2000 una nuova legge ha escluso la possibilità di nascita di nuovi comuni con meno di 10mila abitanti e favorito l’unificazione tra quelli già esistenti.

Dunque, se tra il 1946 e il 2000 sono stati solamente cinque i casi di fusione tra i comuni, da quell’anno ad oggi, in appena 17 anni, si contano ben 80 casi di unificazioni di questo tipo. Inoltre, sette nuovi comuni nasceranno nei prossimi anni da unificazioni già stabilite e in tutto il paese esistono decine di progetti di fusioni simili.

Alla luce di questi dati, possiamo sapere quanti sono i comuni italiani? Ad oggi, nell’aprile 2017, si contano in tutto 7.982 comuni, numero che nei prossimi anni sembra in ogni caso destinato a scendere.

Ora che sappiamo quanti sono i comuni italiani, possiamo focalizzarci su quali sono le regioni con più comuni. In testa a questa classifica, a quota 1.523, c’è la Lombardia, seguita dal Piemonte a 1.202 e dal Veneto a 575. In coda, invece, la Valle d’Aosta a 74.