Me
“Le accuse contro le Ong sono vergognose”: Medici Senza Frontiere contro il M5S
Condividi su:

“Le accuse contro le Ong sono vergognose”: Medici Senza Frontiere contro il M5S

L’organizzazione medico-umanitaria ha espresso la propria indignazione sulle dichiarazioni del movimento di Grillo che si era scagliato contro l'operato delle Ong

24 Apr. 2017

Attualmente sul territorio dell’Unione Europea esistono diverse Ong impegnate nel supporto a quei migranti che fuggono da guerre, carestie e persecuzioni politiche. 

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Da venerdì 21 aprile queste organizzazioni sono al centro del dibattito pubblico dopo che il loro lavoro è stato messo sotto accusa dal Movimento 5 Stelle.

Secondo il movimento guidato da Beppe Grillo, le Ong avrebbero un ruolo oscuro nel salvataggio dei migranti che sono diretti sulle nostre coste e contribuirebbero ad aumentare gli sbarchi in Sicilia.

Ad indagare sul tipo di attività condotta dalle Ong è intervenuta anche la procura di Catania che, attraverso un’intervista rilasciata dal procuratore capo Carmelo Zuccaro al quotidiano La Stampa, ha posto l’accento su presunti legami tra le organizzazioni che operano nel soccorso in mare dei migranti e gruppi di scafisti libici.

In difesa delle Ong si è mosso il giornalista e scrittore Roberto Saviano ed è intervenuta anche Milena Santerini di Democrazia solidale e presidente di Alleanza contro l’intolleranza e il razzismo del Consiglio d’Europa.

Nelle ultime ore, l’organizzazione medico-umanitaria Medici Senza Frontiere (Msn) ha voluto esprimere la propria indignazione sulle dichirazioni del vice presidente della Camera, Luigi Di Maio.

“Le accuse contro le Ong in mare sono vergognose, ed è ancora più vergognoso che siano esponenti della politica a portarle avanti, attraverso dichiarazioni false che alimentano l’odio e discreditano Ong che hanno come unico obiettivo quello di salvare vite” ha detto Loris De Filippi, presidente di Msf, in un comunicato. 

“È una polemica strumentale che nasconde le vere responsabilità delle istituzioni, che hanno creato questa crisi umanitaria lasciando il mare come unica alternativa e hanno fallito nell’affrontarla e nel fermare il massacro. Se ci fossero canali legali e sicuri per raggiungere l’Europa, le persone in fuga non prenderebbero il mare e si ridurrebbe drasticamente il business dei trafficanti. Se ci fosse un sistema europeo di aiuti e soccorsi in mare non ci sarebbe bisogno delle Ong”.  

— LEGGI ANCHE: PERCHÉ LE ONG CHE AIUTANO I MIGRANTI IN MARE SONO AL CENTRO DI UN’ACCESA POLEMICA. Secondo il Movimento 5 Stelle, le Ong avrebbero un ruolo oscuro e contribuirebbero ad aumentare gli sbarchi in Sicilia. Roberto Savino è invece intervenuto per difenderle

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus