Me

Una clip da PIIGS, il nuovo film sugli effetti della crisi economica in Europa

Uscirà il 27 aprile al cinema il documentario sui paesi europei che più hanno sofferto le conseguenze della crisi economica degli ultimi anni, tra cui l’Italia

Immagine di copertina

Uscirà il 27 aprile al cinema il documentario PIIGS – Ovvero come imparai a preoccuparmi e a combattere l’austerity, un film di Adriano Cutraro, Federico Greco e Mirko Melchiorre sui paesi europei che più hanno sofferto le conseguenze della crisi economica degli ultimi anni, tra cui l’Italia.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Fu l’Economist​¸ una delle riviste più lette e prestigiose del mondo, a coniare nel 2008 l’acronimo dispregiativo “PIIGS” per Portogallo, Irlanda, Italia, Grecia e Spagna, indicandoli come paesi “brutti e cattivi” in crisi a causa dei loro problemi strutturali e, addirittura, antropologici.

Il film è un viaggio nel cuore della crisi economica europea, realizzato da tre filmmaker dopo cinque anni di ricerche e due di riprese, un’immersione senza censure nei dogmi dell’austerity.

Gli autori raccontano anche le dirette conseguenze dell’austerity a Roma, concentrandosi sulla storia della sopravvivenza di una Cooperativa sociale che assiste disabili e persone svantaggiate.

Narrato dall’attore Claudio Santamaria (Lo chiamavano Jeeg Robot), il documentario contiene interviste a molte figure autorevoli in campi come l’economia, la politica e il giornalismo, da Noam Chomsky a Erri de Luca, dall’ex ministro greco Yanis Varoufakis a Federico Rampini, oltre a Paolo Barnard, Stefano Fassina e Warren Mosler.

Questa una clip in anteprima del film gentilmente concessa dagli autori per i lettori di The Post Internazionale:

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.