Me

Investire soldi e non correre rischi: ecco tutti i settori chiave su cui puntare nel 2017

Per investire è necessario avere ben chiaro se attuare una strategia a breve, medio e lungo termine

Immagine di copertina

La crisi finanziaria, che da anni coinvolge il nostro sistema economico, non ci permette di avere certezze assolute laddove si decida di investire i propri risparmi.

La domanda che i risparmiatori rivolgono agli esperti di settore è ormai una consuetudine: come posso investire i miei soldi senza correre rischi eccessivi?

Crisi a parte c’è ancora chi riesce ad accantonare mensilmente cifre di denaro che, seppur ridotte, se lasciate sul conto corrente, non rendono praticamente nulla.

Bot, Cct, e titoli di Stato in genere, sfruttati come fonte di reddito negli scorsi decenni, hanno oggi indici di rendimento spesso negativi.

Su risparmio e scelte finanziarie gli italiani dimostrano di gradire consigli per investimenti, attraverso tutta una serie di elementi chiave.

Diversificare il portafoglio degli investimenti

Alla domanda come investire i soldi nel 2017 la risposta più consona è quella che consiglia di procedere con un piano che punta alla diversificazione del portafoglio, considerando tipologie di investimento diverse fra loro, che tengano nella giusta considerazione la crescita delle economie dei mercati occidentali  al pari di quelle dei paesi emergenti.

E’ importante avere ben chiaro se si vuole mettere a punto una strategia a breve, medio o lungo termine.

I professionisti di settore valutano il momento di incertezza consigliando di mantenere una quota da dedicarsi alla liquidità.

Ciò non significa tenere nascosti i soldi sotto la classica mattonella ma ipotizzare una soluzione d’investimento facilmente liquidabile, che garantisce un tasso basso ma non genera incertezze.

Un secondo settore che gli analisti consigliano di tenere in considerazione è quello legato agli investimenti da destinarsi ai beni rifugio e quindi oro, argento, immobili, diamanti, opere d’arte.

Di norma si tratta di beni il cui valore non si deprezza con il tempo anzi diventa sempre più prezioso, con prezzi in aumento costante.

Gli immobili, nonostante il calo delle quotazioni degli ultimi anni, continuano ad essere una scelta redditizia, soprattutto se si tratta di investimenti a carattere turistico, che garantiscono ottime opportunità d’affitto in Italia così come all’estero.

Nel 2017 sembra crescere l’interesse di coloro che intendono investire in buoni fruttiferi postali.

Le analisi verso questo prodotto finanziario dimostrano che si tratta di una soluzione interessante anche se non altamente redditizia.

Obbligazioni, valute o mercato azionario?

Grande attenzione rivestono invece le obbligazioni emesse dai paesi emergenti, un’ottima opportunità d’investimento.

Per poter procedere ci si può affidare alla propria banca oppure a professionisti di settore, magari iniziando da soli a valutare i paesi osservandone le potenzialità, per farsi un’idea più precisa.

Fra i paesi più interessanti vale la pena di valutare l’Indonesia che, grazie alla debolezza del dollaro, è diventato un mercato appetibile.

Trattando il tema degli investimenti è possibile scegliere anche l’area delle valute, osservando da vicino gli andamenti.

Nonostante l’incertezza regni ancora sovrana gli investimenti in valute straniere possono evidenziare ottime opportunità. E’ determinante prestare attenzione ad elementi quali la crescita o i momenti di sofferenza delle valute, tenendo nella più stretta considerazione l’andamento geo-politico, le scelte economiche e tutto ciò che in un paese possa avere un risvolto destabilizzante o garantire equilibrio.

Gli analisti stanno prestando molta attenzione ad eventi quali il mandato di Donald Trump, il neo eletto presidente degli Stati Uniti d’America, le elezioni politiche che caratterizzano diverse realtà europee, l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea, i prezzi dell’energia e dei metalli utilizzati dall’industria, così come i costi delle materie prime.

Fra le opportunità d’investimento nel 2017 resta alta l’attenzione per il mercato azionario, interessante alternativa per chi intende fruire di prestazioni reddituali di spicco, tollerando un rischio non troppo elevato.

Gli analisi consigliano di investire in azioni appartenenti all’area Euro perchè la differenza fra dividendi azionari e cedole relative ai titoli di Stato, in questo periodo, è decisamente elevata e, secondo le indicazioni degli esperti, la disparità è destinata a durare ancora per un periodo di tempo piuttosto ampio. 

Chi punta dritto alla speculazione può scegliere di investire sul trading on line. Il consiglio è quello di farlo in maniera seria e fruendo del supporto di professionisti preparati.

Per fare trading infatti è necessario avere a disposizione gli strumenti giusti e utilizzare le strategie e le tecniche corrette.

Anche se meno appetibile resta comunque apertissimo il mercato dei titoli di Stato e delle obbligazioni, valutando con attenzione qual’è il Paese di emissione. In America ad esempio Bot e obbligazioni dell’era Trump risultano decisamente appetibili.

#postsponsorizzato