Me

Dieci persone sono rimaste ferite per un’esplosione sull’Etna

Nessuno dei feriti sarebbe in gravi condizioni. Sei di loro sono ricoverati negli ospedali di Catania e Acireale

Immagine di copertina

Un’esplosione di uno dei crateri dell’Etna ha causato il ferimento di dieci persone il 16 marzo. Le persone sono state colpite da materiale lavico, ma nessuno di loro si troverebbe in gravi condizioni.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Tra i feriti ci sono dei turisti stranieri, tre dei quali inglesi, per i quali si è reso necessario il ricovero negli ospedali di Catania e Acireale e una troupe della Bbc. La giornalista scientifica Rebecca Morelle ha raccontato su Twitter di essersi ferita alla testa e ha definito l’accaduto “un’esperienza che non vorrò ripetere mai e poi mai. I soccorsi e le guide sono state eccellenti”.

Anche un vulcanologo e un ricercatore dell’Ingv hanno riportato lievi escoriazioni sul vulcano.

L’eruzione del vulcano è cominciata il 14 marzo con esplosioni dal nuovo cratere di sud-est.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata